Caserta, neonata abbandonata nei pressi di un cassonetto

Ricoverata nella clinica Pineta Grande, è in buona salute

video abbandonoNapoli, 11 aprile – Questa mattina, una neonata è stata rinvenuta nelle vicinanze di un cassonetto situato sulla strada che collega il comune di Villa Literno con quello di Castel Volturno. Un video esclusivo è stato ripreso dalle telecamere del bar Classico di Villa Literno, in provincia di Caserta che ritrae chiaramente una donna che deposita un sacchetto in prossimità del contenitore dell’immondizia all’esterno dell’esercizio commerciale.

A ritrovare la bambina è stato un operatore ecologico il quale, dopo aver notato degli strani movimenti tra l’immondizia, subito ha provveduto a contattare le forze dell’ordine. La polizia del commissariato di Castel Volturno ha immediatamente avviato le indagini per risalire all’identità di chi ha abbandonato la neonata. Un importante indizio per le indagini è il modo in cui è stato reciso il cordone ombelicale. La piccola aveva il cordone ombelicale perfettamente annodato, operazione che solo delle mani esperte avrebbero potuto eseguire.

Subito dopo l’intervento delle forze dell’ordine la bambina è stata ricoverata nella clinica Pineta Grande dove ha ricevuto tutte le cure del caso. Dopo una prima fase in cui era stata intubata adesso la neonata sta bene; dalla clinica fanno sapere che probabilmente la bimba sarà chiamata Emanuela, in onore dell’operatore ecologico che l’ha ritrovata.

Lascia un commento

diciassette − tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.