Il divorzio fa male, alle donne di più: aumenta il rischio infarto

“Circulation” rivista americana ha rivelato che divorziare causa un maggior rischio di infarto. Punte del 77% per le donne

cuoreLo studio condotto tra il 1992 e 2010 negli USA da una squadra della Duke University su 15.8000 persone, dopo alcuni anni, ha rivelato che il divorzio crea numerosi problemi di cuore, in particolar modo, infarti. Non si tratta quindi di questioni sentimentali ma di rischi paragonabili all’ipertensione e al diabete.

Secondo gli scienziati il cambiamento dello stile di vita dopo il divorzio causa uno stress psicologico che influenza negativamente le difese immunitarie e, i rischi di problemi al cuore e alle arterie aumentano a dismisura in quanto si ha un aumento delle infiammazioni e di produzioni di ormoni.

Nonostante il problema riguardi la coppia in sé, l’effetto è più rilevante nelle donne che negli uomini; infatti nelle donne è stato osservato un rischio di attacchi cardiaci del 24% a causa di un divorzio e un picco del 77% in caso di divorzi multipli, mentre negli uomini il rischio infarto è risultato del +10% in caso di singolo divorzio e del +30% con più divorzi.

Inoltre una delle ricercatrici, Linda George ha affermato che “mentre alla donna riposarsi serve a poco, all’uomo basta un po’ di riposo e un nuovo matrimonio per cancellare l’extra–rischio cuore associato al divorzio”. Le differenze di genere sono state rivelate, ora però bisogna capire perché divorziare sia peggio per le donne che per gli uomini.

Lascia un commento