Torre del Greco, ammazza la moglie e poi si costituisce ai carabinieri

L’assassino, un 70enne, ha ripetutamente colpito la moglie alla testa uccidendola e poi ha confessato il delitto ai carabinieri. Probabilmente le ragioni del gesto sono motivate da litigi familiari

omicidio torregrecoNapoli, 20 aprile – Ennesimo caso di femminicidio, questa volta l’assassino è un uomo di 70 anni, Umberto Scarsillo che ha ucciso la moglie di 72 anni, Ida Fontana, e poi ha confessato il delitto ai carabinieri. Il cadavere della donna è stato trovato nella cucina di casa, in via Nazionale 940 a Torre del Greco.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della stazione locale. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sulla base della confessione di Scarsillo, l‘uomo si sarebbe scagliato contro la moglie colpendola più volte alla testa e resosi conto che il corpo della donna era ormai privo di vita si è diretto dai carabiniere confessando quanto era appena accaduto.

Risultano essere ancora poco chiare le motivazioni che stanno alla base del terribile gesto ma molto probabilmente il raptus omicida è dovuto ai litigi familiari.

FOTO: tratta da Ansa.it

Lascia un commento