“Ti assumo. Ti licenzio. Ti…”. Il Jobs act visto da gliScusateci – VIDEO

In che modo il Jobs Act incrementerà le assunzioni in Italia? Aiuterà di più gli imprenditori oppure i lavoratori dipendenti? E soprattutto che tipo di percorso lavorativo garantirà ai giovani?

Queste sono le domande al centro di “Ti assumo. Ti licenzio. Ti…” video de gliScusateci, gruppo di film-maker napoletani che con i loro videostanno conquistando il web.

Jobs_ActCon un mix di ironia e satira, gliScusateci mostrano alcune delle contraddizioni della recente riforma del lavoro emanata dal governo Renzi: la possibilità per le aziende di avere uno sgravio fiscale soltanto nel caso in cui assumano un dipendente “ex-novo” e non se trasformano un contratto di tipo determinato, che magari va avanti da 36 mesi, in uno indeterminato, e la cancellazione dell’articolo 18, nonostante la nuova forma contrattuale parli di tutele crescenti.

Ma come accade per molte cose nel nostro paese: fatta la legge, trovato l’inganno.

Ed è con questo finale che gliScusateci strappano un sorriso amaro, quando il protagonista esclama: “Viva l’Italia”.

Lascia un commento

17 + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.