Sabato di violenza nel centro antico di Napoli, lite tra ragazzi finisce a coltellate

Due gravi episodi di violenza nel centro della città. Tre ragazzi sono stati aggrediti e feriti in due diverse circostanze. Alla base dei litigi ci sarebbero futili motivi

piazza belliniNapoli, 3 maggio – Si macchia di violenza la movida napoletana del sabato sera. Infatti nella notte tre giovani sono stati aggrediti e feriti, in due diverse circostanze, nel centro storico di Napoli. Due gravi episodi che vedono, ancora una volta, protagonisti i giovanissimi. Una lite tra ragazzi è addirittura finita a coltellate e poteva avere un tragico epilogo.

Piazza Bellini, punto di ritrovo del sabato sera per moltissimi napoletani, è stata lo scenario del primo episodio di violenza. Qui un ragazzo di 19 anni è stato colpito da uno sconosciuto con un pugno al voto e poi con una bottiglia di birra.

Poteva scapparci il morto invece a Calata Trinità Maggiore, dove una lite tra ragazzi e finite a colpi di coltellate. In due, entrambi di 19 anni, sono stati feriti alle gambe. Uno di loro è stato trattenuto in ospedale al Loreto Mare. Secondo quanto si è appreso dalle prime indagini della Polizia emerge che, in entrambi i casi, alla base dei litigi ci sarebbero futili motivi.

Lascia un commento