“La gente di Napoli – Humans of Naples”, i volti e le storie dei napoletani

Progetto di fotografia ed indagine sociale, Napoli attraverso i volti e le parole di chi la vive

gente di NapoliL’innovativo progetto, proposto a Napoli da Vincenzo De Simone, riprende il modello di indagine sociale lanciato a New York da Brandon Stanton, che mira a mostrare le varie sfaccettature della città attraverso i volti della gente che la vive, fotografati e accompagnati da un commento del soggetto ritratto.

Lo scopo dell’iniziativa è appunto quello di raccontare la realtà di Napoli, con la sua bellezza, ma anche i tanti problemi, tramite i volti dei Napoletani e i loro commenti sulla città; racchiudere la complessità della realtà sociale nella semplicità di uno scatto fotografico.

La fotografia diviene in questo contesto una vera e propria forma di analisi ed indagine sociale, nella quale la gente comune, quella che si incontra per caso nei vicoli e nelle strade della città, espone al pubblico la propria immagine insieme al proprio pensiero.

Ogni scatto è, dunque, una riflessione su Napoli e sull’essere napoletano e mira, in quest’ottica a rilanciare l’immagine della città, mostrandola oltre gli stereotipi che la affliggono, attraverso gli occhi e le parole di chi la vive e la ama.

Alcune delle più interessanti fotografie e dei commenti raccolti nell’ambito del progetto, sono state inserite in una rassegna patrocinata dal Comune di Napoli, dall’Assessorato all’Assistenza Sociale della Regione Campania e dal Comune di San Giorgio a Cremano e resteranno esposti fino al 12 maggio, presso il PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli e saranno disponibili gratuitamente, tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30 e domenica dalle ore 9.30 alle 14.30, a chiunque vorrà ammirarli.

Lascia un commento

16 + quindici =