“Collezionare la Natura” con Alberto Angela e Andrea Travaglini a Napoli

Al via la IX edizione di Collezionare la Natura, la mostra mercato/scambio di fossili minerali insetti e conchiglie, sabato 9 e domenica 10 maggio

collezionare-la-naturaAlberto Angela con Pompei e Andrea Travaglini con gli animali marini saranno l’anima narrativa della IX edizione di ‘Collezionare la Natura’. La manifestazione, che come sempre si terrà nella splendida cornice del Chiostro dei Santi Marcellino e Festo, in largo San Marcellino, 10, a Napoli, aprirà i battenti sabato 9 e domenica 10 maggio 2015.

Collezionare la Natura’, la mostra mercato/scambio di fossili, minerali, insetti e conchiglie, organizzata dal Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II, è diventato un appuntamento classico dedicato a chiunque voglia avvicinarsi alla Scienza attraverso la bellezza della Natura e scoprire l’affascinante mondo dei fossili, dei minerali, degli insetti o delle conchiglie.

Si tratta anche di un’occasione per incontrare personaggi della divulgazione scientifica e della ricerca.

Alberto Angela, che ha tenuto a battesimo la manifestazione e non ne ha saltata un’edizione, racconterà ‘I Tre giorni di Pompei’, sabato 9 maggio alle 11.30, nella chiesa di San Marcellino. Domenica 10 maggio, invece, alle 11, Andrea Travaglini, ricercatore della Stazione Zoologica ‘Anton Dohrn’, narrerà di come e perchè ‘Collezionare animali marini per la scienza e la vendita: il caso della Stazione Zoologica di Napoli’.

Inoltre, i suggestivi spazi del chiostro, ospiteranno gli stand degli espositori che con le loro collezioni stimoleranno la curiosità di adulti e bambini verso la natura e le sue meraviglie, permettendo di osservare, e a volte anche di toccare, la bellezza e la varietà delle forme che il mondo naturale è in grado di offrire.

Due particolari iniziative, poi, arricchiranno l’offerta: ‘Osservando in alto…’ con la quale, chiunque potrà osservare dal vivo le famose macchie solari, grazie a uno speciale telescopio e alla (ormai storica) collaborazione dei ricercatori dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, mentre i ricercatori dell’unità Museo, Archivio e Biblioteca della Stazione Zoologica ‘Anton Dohrn’, presenteranno ai piccoli ospiti ‘Gli abitanti del mare’.

Inoltre, per tutta la durata della manifestazione, sarà possibile visitare il Museo di Paleontologia dove, certamente, i più piccoli resteranno a bocca aperta davanti ai fossili dei grandi predatori della Preistoria.

Anche quest’anno, infatti, particolare attenzione sarà riservata proprio ai visitatori più giovani che potranno cimentarsi nel ruolo di piccoli ricercatori, osservando e disegnando i reperti naturalistici, guidati dagli esperti delle Associazioni Ediacara, Naturalia e Zoon che, con ‘Ti parlo di…’, racconteranno le meraviglie della mineralogia, zoologia, antropologia, paleontologia e fisica. Infine, La Terra é…’ e Collezionare piante, saranno le esperienze didattiche proposte dalle Associazioni studentesche di Scienze Geologiche e di Scienze Naturali del’Università Federico II che, per il primo anno, parteciperanno alla manifestazione.

Quando: sabato 9 maggio 2015 ore 10.00 – 19.30 e domenica 10 maggio ore 9.30 – 19.00.
Costi: adulti € 2.50; bambini fino a 6 anni e studenti universitari € 1.00.

Lascia un commento