Il Napoli fa visita al Parma per la 35^ giornata di serie A

Rafa Benitez pensa ad un ampio turnover contro gli emiliani già retrocessi, senza una società alle spalle ed in mano ai curatori fallimentari

Benitez_DonadoniDopo la gara di Europa League contro il Dnipro (vai all’articolo), in cui gli azzurri non sono riusciti ad andare oltre il pareggio e tutte le polemiche che sono susseguite a causa delle sviste arbitrali, per il Napoli torna il momento di concentrarsi un attimo sul campionato e affrontare il Parma. Si gioca questa sera alle ore 18.00 presso lo Stadio Ennio Tardini, la partita valida per la 35^ giornata del campionato di Serie A (sedicesima del girone di ritorno e quart’ultima della stagione).

Il Napoli è ancora in corsa per la qualificazione alla prossima Champions, infatti gli azzurri sono a -4 dalla Lazio (terza) e a -5 dalla Roma (seconda). Difficile ma non impossibile la conquista del terzo posto, considerando che mancano “ancora” quattro giornate al termine della stagione e che Roma e Lazio dovranno affrontarsi in un derby dagli esiti sempre imprevedibili. Oltrettutto Napoli e Lazio si incontreranno nell’ultima di campionato.

Il Parma di Donadoni, al contrario non ha più nulla da chiedere a questo campionato, avendo conquistato sedici punti ed essendo maticamente già retrocesso. Nelle migliori delle ipotesi, i ducali ripartiranno dalla serie B se riusciranno a trovare una società che sia disposta e abbia le possibilità economiche per iscrivere la squadra al campionato cadetto. Non è detto però, che gli emiliani contro il Napoli non si riescano a trovare le motivazioni, proprio come sperano Donadoni e i tifosi gialloblù.

Nel Parma, il tecnico sembra avere diversi dubbi di formazione. Non ci sarà Belfodil, che ha rescisso il contratto nei giorni scorsi. In porta Mirante e davanti a lui terzetto difensivo formato da Pedro Mendes, Costa e Feddal. Sulle fasce laterali Cassani, Silvestre e Varela, con Lila e Jorquera al centro. In attacco Coda e Ghezzal.

Nel Napoli solito modulo 4-2-3-1. In difesa, coppia centrale formata da Albiol e Koulibaly, con ai lati Ghoulam e Strinic. A centrocampo Inler e Gargano. Sulla trequarti Callejon, Gabbiadini e Mertens. In attacco probabile l’inserimento di Duvan Zapata, per far riposare Higuain in vista del ritorno di Europa League.

Probabili formazioni:

PARMA (3-5-2): Mirante; Mendes, Costa, Feddal; Cassanu, Lila, Jorquera, Varela, Silvestre; Coda, Ghezzal. All. Donadoni

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Henrique, Albiol, Koulibaly, Strinic; Inler, Gargano; Callejon, Gabbiadini, Mertens; Duvan. All. Benitez

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Lascia un commento