Regionali 2015: Di Maio e Ciarambino puliscono la spiaggia di Licola

La candidata del M5S alla presidenza della Regione Campania: “Il nostro obiettivo è ripulire la Campania e rilanciare il turismo. Siamo già al lavoro per questo”

pulizia spiaggiaValeria Ciarambino, candidata alla presidenza della Regione Campania per il Movimento Cinque Stelle e il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, hanno partecipato ieri mattina, insieme al Parlamentare Salvatore Micillo (tra i firmatari della legge sugli ecoreati con Realacci del PD e Pellegrino di Sel) e ad attivisti locali, all’evento organizzato da loro stessi per ripulire la spiaggia di Licola e mandare il segnale di una campagna elettorale “diversa dal solito”.

Lo spicchio di spiaggia ripulito è quello conosciuto come zona “Beirut” ed è ubicato nel Comune di Giugliano in Campania. Una zona altamente degradata, in quanto piena di rifiuti e utilizzata da allevatori di cavalli come pista di allenamento. Al riguardo Ciarambino ha dichiarato: “Non stiamo gettando soldi al vento con manifesti che imbrattano la città – continua – Abbiamo utilizzato i fondi raccolti per la campagna elettorale per acquistare rastrelli, guanti, retini e sacchi e abbiamo pulito la spiaggia di Licola. Un gesto dal forte contenuto simbolico perchè – conclude – noi intendiamo valorizzare la risorsa mare rilanciando il turismo campano attraverso l’incremento delle spiagge libere e attrezzate, i collegamenti del Metrò del mare, i tour delle isole e i collegamenti con la costiera amalfitana e del cilento”.

Il prossimo appuntamento elettorale, come ricordato da Di Maio, sarà lunedì 25 maggio alle ore 12.00 sul gran cono del Vesuvio. In quell’occasione, il Movimento 5 Stelle presenterà ai cittadini il programma regionale e donerà un’isola per la raccolta differenziata all’Ente Parco Nazionale Vesuvio.

Lascia un commento