Mattia non ce l’ha fatta

Lottava con la sindrome di Sandhoff

Mattia-FagnoniNapoli, 28 maggio – Mattia Fagnoni, il bimbo di 7 anni e mezzo che lottava da anni con la “sindrome di Sandhoff”, rara malattia del sistema nervoso centrale è morto ieri al “Santobono”. Aveva stupito i medici per la capacità di resistenza. Il “guerriero” -come lo chiamava la madre, Simona Marazzo, 33 anni – era stato sottoposto a 3 infusioni con il metodo Stamina. Effetti positivi, poi, con lo stop imposto alle infusioni, la malattia aveva ripreso. Nel suo nome continuerà la “Mattia Fagnoni Onlus”. (Ansa)

Lascia un commento