Elezioni in Campania: alle 12 ha votato il 13,9% mentre a Napoli l’affluenza si attesta sul 12,43%

Inferiore di oltre 2 punti percentuali l’affluenza a Napoli, oltre 1 punto in meno il dato in Campania rispetto al dato nazionale

elezioni_comunaliNapoli, 31 maggio – Il dato fornito dal Comune di Napoli fotografa un’affluenza al voto in città del 12,43% alle 12. Il dato è ufficiale e riguarda l’afflusso negli 866 seggi allestiti a Napoli per le elezioni regionali.

Nel 2010, quando si votava in due giorni, l’affluenza fu del 54,16%. In tutta la Campania l’affluenza alle 12, è stata del 13,9% su una popolazione chiamata al voto di circa 5 milioni. Le urne sono aperte dalle 7 di stamane e si potrà votare fino alle ore 23 di oggi. Nei Comuni chiamati al voto si potrà votare fino alle 14 di domani.

I dati relativi ai comuni di Veneto, Liguria, Umbria e Campania fotografano un’affluenza alle urne per le elezioni regionali, rilevata sempre alle ore 12, pari al 15,7%.

Il Presidente della Campania, Stefano Caldoro, candidato per il centrodestra, si è recato alle urne a Napoli poco dopo le 11:30, nel seggio elettorale del liceo “Tito Lucrezio”, a via Manzoni. Caldoro era accompagnato dalla famiglia, la moglie Annamaria Colao, la figlia Alessia e la suocera.

Il candidato alla presidenza della Regione Campania per il Partito Democratico, Vincenzo De Luca, si è recato alle urne accompagnato dai figli Piero e Roberto, ed ha votato nella sezione elettorale “Liceo Da Procida” di Salerno. Al termine del voto, De Luca si è diretto, a piedi, verso l’abitazione che si trova poco distante dal seggio.

Lascia un commento