Giugliano, Poziello: “Bisogna rimettere insieme i cocci. Pronto a far entrare il PD in giunta”

Il neosindaco di Giugliano, ha aperto ad esponenti del Partito Democratico

Antonio_Poziello“Bisogna rimettere insieme i cocci. Apro al PD e penso che possa entrare in giunta”. Lo ha affermato Antonio Poziello, neosindaco di Giugliano in Campania, che ieri ha sconfitto il candidato di centrodestra Luigi Guarino. “Nella giunta che comporrò – ha continuato Poziello – c’è spazio per due esponenti del PD. Farò una buona giunta di tecnici e politici”.

Poziello, a marzo aveva vinto le primarie del Pd ma poi, a causa di un avviso di garanzia per una vicenda del 2008, quando era dirigente della Regione Campania, il partito gli aveva imposto uno stop. Il neosindaco aveva fatto ricorso (ancora senza esito), anche se la segreteria locale, provinciale ed alcuni esponenti nazionali del partito come Lorenzo Guerini, hanno più volte affermato di “considerare fuori dal partito” chi si fosse candidato in altre liste civiche. Un aspetto che non risulta a Poziello, il quale oggi sottolinea di essere ancora del PD perchè, dice: “Nessuno mi ha mai comunicato alcun provvedimento nei miei confronti”.

In merito all’apertura del neosindaco di Giugliano, si è espresso il segretario provinciale del Pd Venazio Carpentieri, il quale ha affermato: “Non è serio cancellare con un colpo di spugna, il giorno dopo le elezioni, tutto quanto è successo e che ha rappresentato una ferita per il partito. Abbiamo vissuto una situazione contraddittoria, paradossale, nella quale il PD non è riuscito ad accedere al ballottaggio pur risultando il primo partito in città. La ferita – ha concluso – è troppo profonda per poterla rimarginare”. Più dura la reazione della parlamentare dem Giovanna Palma, che ha affermato: “Faccio gli auguri alla mia città ma la maggioranza eletta non è altro che un accozzaglia di civiche messe insieme, senza alcuna novità rispetto al passato. La linea del PD – ha aggiunto – è sempre stata chiara. Non si poteva dare sostegno a chi non rappresentava la novità rispetto al passato”.

Immediata la risposta di Poziello: “A chi mi accusa di aver fatto un patto elettorale col centrodestra – ha detto il sindaco di Giugliano – ricordo semplicemente che a Roma il PD governa con il Ncd, partito di Alfano. Sono pronto – ha concluso -– a ricevere il contributo di tutti, anche delle opposizioni e del M5S per portare avanti i progetti con i quali dobbiamo cambiare il volto di questa città”.

Lascia un commento