Ciclone Amnesia si abbatte su Napoli, città va in tilt. La stazione Municipio si allaga di nuovo

Un violento nubifragio si è abbattuto su Napoli causando non pochi disagi: strade allagate, sistema fognario in tilt e servizio metropolitano sospeso. Numerose le segnalazioni ai Vigili del fuoco per negozi e sottoscala sommersi dall’acqua piovana. Tuttavia il livello di criticità è giallo

ciclone amnesiaNapoli, 17 giugno – Nei giorni scorsi gli esperti meteo lo avevano annunciato: una brusca se pur temporanea interruzione dell’estate con temporali e cali delle temperature a causa della perturbazione “Amensia” che interesserà prima l’Itala settentrionale per poi giungere al centro sud. Questa mattina il ciclone “Amnesia” si è abbattuto su  Napoli con piogge torrenziali e forti raffiche di vento che hanno letteralmente mandato in tilt il capoluogo campano e alcune zone della provincia.

Mancavano pochi minuti alle 10.00 quando un violento nubifragio si è abbattuto sulla città. In un brave lasso di tempo i centralini dei Vigili del fuoco sono stati presi d’assalto. Oltre 50 le segnalazione arrivate nel giro 20 minuti. La mancata tenuta del sistema fognario, invaso dall’acqua piovana, ha provocato l’allagamento di numerosi esercizi commerciali e sottoscala, segnalati sopratutto nelle zona collinare dei Camaldoli e di Pianura ma anche nella parte orientale ed occidentale della periferia.

Il maltempo ha provocato disagi anche al trasporto pubblico su rotaia. Sospesa la Linea 2 della metropolitana a causa dell’allagamento della stazione sotterranea di Piazza Garibaldi. Ferrovie dello Stato ha infatti comunicato la soppressione dei treni metropolitani a partire dalle 10.20.

La Linea 2 del metrò Napoli ha visto i convogli terminare la corsa alla fermata Dante a causa dell’allagamento delle stazioni “Garibaldi” e “Municipio”. Quest’ultima, dall’inaugurazione dello scorso 2 giugno, è la secondo volta che si allaga a causa della pioggia.

La Protezione Civile della Regione Campania ha reso noto che su Napoli sono caduti 20 millimetri di pioggia in circa un’ora, tra le 9.30 e le 10.30. Le forti precipitazioni non hanno risparmiato l’aerea vesuviana dove sono caduti circa 15 millimetri di pioggia. Tuttavia il livello di criticità è giallo, corrispondente al grado ordinario.

Secondo gli esperti la perturbazione interesserà l’Italia meridionale fino alla giornata di giovedì. Venerdì il ciclone Amnesia lascerà definitivamente la Penisola su cui tornerà a splendere il sole con un graduale aumento della pressione su tutte le Regione. Inoltre sembra confermata l’ondata di caldo africano prevista per la fine del mese.

Lascia un commento