Cellule addestrate per uccidere il cancro, se ne discute al congresso della Società italiana di Cancerologia

Esperti riuniti a Firenze provenienti da oltre 50 paesi a confronto su nuove tecniche e farmaci sperimentali

sperimentazioneUna delle strade di ricerca dell’équipe della Bio-Immuno terapia dei tumori del CRO di Aviano è quella di potenziare il sistema immunitario nella lotta contro le cellule tumorali, questo, tramite l’addestramento di alcune cellule particolari che possono trovare ed annientare il cancro.

Il direttore dell’équipe di Aviano Riccardo Dolcetti spiega che “si tratta di terapie basate sull’utilizzo di cellule immuni isolate dal paziente che vengono rieducate e addestrate a riconoscere ed uccidere il tumore per poi essere reinfuse nel paziente stesso”. Queste nuove tecniche promettenti si sono dimostrate vincenti contro alcune forme specifiche di tumore che senza di esse sarebbero incontrollabili e saranno uno dei temi principali dei prossimi congressi in modo da poter valutare e controllare gli sviluppi degli studi di ricerca.

Lascia un commento