Profughi, nuovi arrivi al porto di Salerno, 42 sono bambini

Sono arrivati in porto con una nave militare tedesca e saranno trasferiti in centri d’accoglienza fuori regione

migrantiSalerno, 22 giugno – È entrata in porto alle 17,35 la nave militare tedesca carica di disperati, immigrati clandestini in cerca della terra promessa, di un nuovo inizio che possa cambiare il loro futuro, lasciandosi alle spalle le sofferenze e gli stenti e se possibile dimenticare. La nave è stata affiancata da due rimorchiatori che l’hanno fatta entrare in porto dopo una sosta di circa mezz’ora.

Sono 524 i migranti giunti questo pomeriggio a Salerno. A bordo anche 42 bambini, probabilmente non tutti accompagnati da un genitore. Nello specifico inoltre, ci sono 400 uomini e 68 donne, alcune in stato di gravidanza tra cui diverse addirittura al nono mese di gravidanza.

Si è tenuto questa mattina in Prefettura a Salerno un vertice per organizzare al meglio i soccorsi. C’era davvero tutti, istituzioni civili e militari, la Caritas Diocesana, l’Ufficio Diocesano Migrantes, la squadra del Comune di Salerno guidata dal Direttore Rosario Caliulo, l’Humanitas, la Protezione Civile, Migranti senza Frontiere e altre associazioni di volontariato. Lo scopo comune è di poter fare quanto possibile per far fronte all’ennesimo sbarco. Sono stati già decisi in ogni caso le destinazioni per i profughi giunti a Salerno, che saranno trasferiti in centri d’accoglienza collocati fuori regione dopo i primi controlli e le visite mediche.

Lascia un commento