È ufficiale, Pepe Reina ha firmato un triennale con il Napoli

Il portiere spagnolo ha firmato oggi il contratto dopo aver sostenuto alla clinica Villa Stuart di Roma le visite mediche di rito

Pepe-ReinaNapoli, 23 giugno Pepe Reina ha firmato pochi minuti fa un contratto che lo legherà alla SSC Napoli per i prossimi tre anni. Lo spagnolo, ritrova molti suoi vecchi compagni e la città di Napoli dopo un anno trascorso nelle fila del Bayer Monaco, dove praticamente non è mai stato impiegato dai tedeschi.

Il Bayern Monaco ha ufficializzato la cessione con questo comunicato: “Il portiere Pepe Reina lascia il Bayern Monaco e torna al Napoli, squadra nella quale aveva già militato nella stagione 2012-2013. Nella scorsa stagione è stato secondo di Neuer ed ha giocato come titolare in tre occasioni essendo così parte integrante della vittoria della Bundesliga”. Successivamente è arrivato anche l’annuncio su Twitter da parte del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che ha scritto: “Bentornato Pepe Reina”.

Reina andò via per l’impossibilità del Napoli a soddisfare la richiesta di stipendio dello spagnolo che un anno fa era pari a 3,5 milioni di euro. Troppi soldi per le casse dei partenopei, che durante la stagione calcistica 2012-2013 erano riusciti ad assicurarsi le prestazioni del calciatore grazie al prestito del Liverpool, che contribuiva al pagamento di metà ingaggio. Sembrava che Reina e De Laurentiis si fossero lasciati male per la contrarietà dello spagnolo ad abbassarsi lo stipendio. Forse le cose andarono così ma ci fu ben presto il pentimento da parte di entrambi. Quello di Reina dettato dall’impossibilità di ritagliarsi uno spazio al Bayern Monaco, dove è praticamente impossibile scalzare Neur dal posto di titolare. De Laurentiis per le brutte prestazioni prima di Rafael e poi di Andujar, entrambi protagonisti di un annata da dimenticare.

Il calciatore ha firmato un contratto da 2,5 milioni a stagione e nelle prossime ore conoscerà anche chi sarà il suo vice, oltre al preparatore dei portieri. Due ruoli per i quali il Napoli sta ancora lavorando. Reina è il primo tassello di un reparto, quello difensivo, che appare il più bisognoso di rinforzi e al quale saranno probabilmente destinati i maggiori sforzi della società. Una cosa è certa: il Napoli riparte da Reina.

Lascia un commento

1 − uno =