Vomero, tre minorenni aggrediti e picchiati da una baby-gang

Le vittime dell’aggressione, 3 minorenni, sono finiti in ospedale riportando gravi ferite con una prognosi di circa 20 giorni. Due componenti della gang di violenti sono stati bloccati dalle forze dell’ordine e denunciati. I carabinieri sono in cerca degli altri 8 componenti del gruppo

baby-gangNapoli, 24 giugno – Esperienza da dimenticare per 3 ragazzi minorenni del Vomero, quartiere di Napoli. I tre sono stati circondati e aggrediti, senza un reale motivo, da una gang di 10 ragazzi capeggiata da un poco più che 18enne di Villaricca e un 17 enne di Ponticelli. Le 3 vittime hanno riportato gravi ferite e sono finite in ospedale.

Era da poco passata la mezzanotte, tra lunedì e martedì, quando i 3 studenti vomeresi, di età compresa tra i 16 e 17 anni, mentre passeggiavano tranquillamente lungo via Scarlatti, sono stati accerchiati da 10 ragazzi che li hanno brutalmente picchiati prendendoli a calci e pugni.

I tre minori, vittime dell’improvvisa aggressione, hanno cercato invano di difendersi ma sono finiti tutti in ospedale riportando la rottura del setto nasale, trauma cranico e trauma facciale. per loro una prognosi di circa 20 giorni che molto probabilmente non basteranno a cancellare questa spiacevole avventura dalla loro mente.

All’arrivo dei carabinieri la gang ha cercato di aggredire anche gli uomini in divisa, poi in 8 sono riusciti a fuggire mentre in due sono stati bloccati e denunciati per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Le forze dell’ordina sono sulle tracce degli altri 8 componenti della banda di violenti.

Lascia un commento

sei − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.