I 100 anni di cinema di Mario Monicelli e Rap in una mostra al Pan

La mostra-rassegna  tra fotografia e interpretazione dedicata a Mario Monicelli

Mario MonicelliIn occasione del centenario della nascita del regista Mario Monicelli, una mostra-rassegna al PAN di Napoli “100 anni di cinema – Mario Monicelli e Rap”, dedicata alla produzione cinematografica di Mario Monicelli che è anche una mostra di Chiara Rapaccini, compagna del regista e nota illustratrice.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione culturale Hde è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con il Patrocinio del Sindaco, con  il sostegno dell’Istituto Banco di Napoli – Fondazione ed è realizzata in collaborazione con la Film Commission della Regione Campania, la Fondazione Premio Napoli e il Napoli Film Festival. Esposte per la prima volta 80 fotografie tratte dai set di alcuni dei film di Monicelli: L’armata Brancaleone, Amici miei, Risate di gioia, Speriamo che sia femmina, I compagni, Un borghese piccolo piccolo.

La mostra delle opere di Chiara Rapaccini – RAP -, omaggio al regista, è una “re-interpretazione” in acrilico di alcune fotografie, scatti fotografici dei grandi fotografi di scena degli anni ’50, ’60, ’70, ’80 dell’archivio personale di Mario Monicelli. Pennellate di colori, commenti, pensieri costruiscono un percorso tra fotografia e pittura, interpretazione che ripropone immagini di Mastroianni, Totò, Gassman, la Magnani, Mario Monicelli piccolo, adolescente, anziano.

Le opere in mostra al Pan sono le basi dalle quali sono stati realizzati da Chiara Rapaccini dei grandi lenzuoli che saranno in mostra nel Casinò di Venezia il prossimo settembre  in una mostra voluta da Alberto Barbera, Presidente del la Mostra del Cinema di Venezia. Un’occasione interessante per una lettura del cinema italiano.

Lascia un commento