Caserta: Gdf sequestra oltre 260 mila litri di gasolio contrabbandato

Dopo alcuni controlli da parte delle Fiamme gialle scoperti 260 mila litri di gasolio contrabbandato

gasolioL’indagine nasce da un controllo effettuato su un autoarticolato risultato sospetto e intercettato all’uscita dell’autostrada di Napoli nord. Nel controllo del veicolo trovati 26mila litri di gasolio in 26 contenitori di polietilene da mille litri ciascuno. Data l’assenza di documenti che potessero far risalire all’origine e al destinatario del prodotto, il veicolo è stato sequestrato e il responsabile denunciato.

I militari durante i controlli hanno trovato dei post it e diversi appunti con i nomi di varie località. Nei controlli successivi si è arrivati ad individuare il deposito in provincia di Vicenza dove veniva stoccato il gasolio di contrabbando proveniente dall’est Europa. Il deposito è stato controllato in collaborazione con le fiamme gialle vicentine, trovati e sequestrati altri 58 contenitori da mille litri che hanno prodotto una denuncia a casrico del proprietario del magazzino. Sequestrato nel Casertano anche un distributore per un esubero di 20mila litri di gasolio contrabbandato.

Da altre indagini delle Fiamme gialle si è scoperto che nel 2015 il responsabile aveva già contrabbandato altri 160mila litri di gasolio di illecita provenienza, senza documenti fiscali che attestassero il pagamento delle accise, per oltre 97 mila euro. L’uomo è stato arrestato dalle autorità competenti.

Lascia un commento