Il Napoli presenta la maglia del nuovo sponsor Kappa: ecco la “Kombat 2016”

Il nuovo kit azzurro è stato presentato a Dimaro dal presidente Aurelio De Laurentiis e dal tecnico Maurizio Sarri

maglia SSC Napoli Kombat 2016Il Napoli ha presentato quest’oggi a Dimaro (sede del ritiro azzurro), la prima maglia realizzata dal nuovo sponsor tecnico Kappa. Si tratta della divisa azzurra “Kombat 2016”.

A presentare la nuova divisa, che è stata svelata con una spettacolare gigantografia sul terreno di gioco dove si allena la squadra azzurra in questi giorni, è stato il presidente Aurelio De Laurentiis, con al fianco il vice Presidente marketing del marchio Robe di Kappa Lorenzo Boglione. Successivamente hanno fatto ingresso sul terreno di gioco il tecnico Maurizio Sarri e la squadra, che ha indossato la nuova maglia. Insieme ai calciatori erano presenti anche dei bambini, che stamane De Laurentiis ha scelto personalmente tra le famiglie di sostenitori che hanno seguito l’allenamento in tribuna.

Tutte le specifiche tecniche riguardanti la maglia “Kombat 2016” sono presenti sul sito ufficiale della società, che ha pubblicato una serie di foto a corredo delle stesse. Si tratta comunque di un ritorno all’azzurro storico, a cui si aggiungono in bella vista i due principali sponsor della società: Lete e Garofalo. Presenti anche gli storici “omini” di colore bianco della Kappa.

La società ha scelto per le foto la maglia numero 9 di Gonzalo Higuain. Un aspetto che lascia pensare. Infatti, De Laurentiis quest’oggi si è lasciato scappare una frase che sembra aprire alla cessione dell’argentino. Rivolgendosi a un tifoso, ha detto: “Magari Higuain non rimanesse, significa che ci hanno dato 90 milioni di euro. Sai quanti ne compro con 90 milioni? Almeno otto”. Probabilmente potrebbe trattarsi solo di una strategia del patron per sondare la reale volontà (rimanere o meno) del calciatore.

De Laurentiis ha anche promesso ai tanti tifosi presenti una squadra sempre più competitiva, affermando: “Con Sarri, la maglia si suderà. Il tricolore della Coppa Italia lo abbiamo messo già due volte sulla maglia. Ora proveremo a fare il resto”. Sarri invece, sicuramente più pragmatico, si è limitato a fare un appello ai tifosi: “Ringrazio tutti. Vincere non sarà facile ma lavoreremo per essere più competitivi possibile, anche grazie al vostro sostegno”.

Lascia un commento