Rete Destinazione Sud per la costruzione del distretto turistico del Mezzogiorno

Secondo il governatore Vincenzo De Luca, il rilancio della regione parte dal turismo

turismo-campaniaRete Destinazione Sud, il primo sistema di imprese unite dall’obiettivo di potenziare i valori della storia e della natura che riconoscono il Sud Italia come terra privilegiata per il business del turismo valorizzandola artisticamente, culturalmente ed enogastronomicamente. Questa rete apre all’amministratore della Campania Vincenzo De Luca per la costruzione di un settore turistico del Sud Italia.

La conferma arriva dal presidente Michelangelo Lurgi: “In qualità di presidente di Rete Destinazione Sud, confermo la disponibilità della Rete a collaborare con il presidente De Luca per la costruzione del distretto turistico del Sud Italia, come ha già evidenziato in varie occasioni. Questo è il momento di unire tutto il meridione in un progetto turistico condiviso. Pertanto – continua il presidente – chiedo al Governatore De Luca di ampliare il partenariato non solo alla Regione Lazio come evidenziato dal governatore stesso, ma anche alla Regione Basilicata ed a tutte le Regioni del Sud Italia. Pertanto, siamo pronti a collaborare per un progetto unico e condiviso, sul quale stiamo lavorando con Confindustria dal 2007”.

Un obiettivo ben preciso arriva dal discorso di De Luca che, in occasione del consiglio regionale, ha proposto nel turismo “la seconda grande carta” che bisogna giocare per rilanciare la Campania. Occorre, dice De Luca, avere “il coraggio di scegliere di essere, come Campania, il distretto turistico più importante d’Italia, d’Europa, del mondo”.

Uno schema, quello proposto dal neogovernatore della campania, che fortifica l’idea che tutti gli Stati Generali del Turismo in Campania vengano convocati. Un’idea che è già stata lanciata in precedenza nel 2014 ma che ora ritorna a farsi sentire.

Lascia un commento