Caputo (Pd): indagato per voto di scambio. Intercettazioni inchioderebbero l’europarlamenare

Appoggio elettorale e finanziamenti in cambio di uno svincolo autostradale. Questa l’accusa mossa a Nicola Caputo, all’epoca dei fatto consigliere Regionale e attualmente Europarlamentare nelle fila del PD

Nicola CaputoVoto di scambio. Questa l’accusa che il pool di giudici guidato dall’aggiunto Giuseppe Borrelli, dai pm Sandro D’Alessio, Maurizio Giordano, Catello Maresca, Cesare Sirignano (oggi alla Procura nazionale, ndr) contesterebbero a Caputo. In pratica, da quanto emerso da una serie di intercettazioni ambientali e telefoniche, il Consigliere Regionale avrebbe smosso mari e monti per far ottenere ad un gruppo di imprenditori molto vicini a lui (che tra l’altro lo avrebbe finanziato per almeno 100 mila euro) la concessione per realizzare uno svincolo autostradale sulla strada statale Nola-Villa Literno. Concessione che puntualmente arriva ad un mese dalle elezioni Regionali del 2010 per una cifra di circa un milione e novecento mila euro.

A godere di questa agevolazione sono stati i fratelli Magliulo, Dionigi e Nicola, sindaco e funzionario dell’ufficio tecnico di Villa di Briano, oggi indagati rispettivamente per peculato e associazione camorristica. Naturalmente le indagini sono agli esordi ma la situazione dell’eurodeputato non è certo delle più semplici.

Da segnalare che quanto emerso nelle intercettazioni, il Clan dei Casalesi, aveva la necessità di piazzare i propri uomini di fiducia nelle istituzioni, senza particolari problemi di bandiera: infatti alle regionali l’ordine era di votare Caputo, mentre alle Provinciali tutte le preferenze dovevano essere dirottate su Piatto che gareggiava nel PDL.

La difesa. Caputo tramite alcuni organi di stampa, ha subito preso le distanze da questa situazione, ritenendosi indignato per le accuse ricevute e assolutamente estraneo ai fatti a lui contestatigli, dando anche immediato mandato ai proprio legali di difendere la propria verità, offrendosi di parlare con il Pm quanto prima, cosicché possa esprimere il proprio punto di vista.

Lascia un commento

dieci − otto =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.