Vico in festa, la due giorni conclusiva della manifestazione di Vatolla

Nel corso delle serate con musica, poesia, mostre, convegni, arte e racconti lungo il percorso della Festa della Cipolla, saranno attivi anche i laboratori sugli antichi ricami, cucina cilentana tradizionale e danze popolari

castello vatollaSarà dedicato alla dieta  mediterranea il fine settimana (8-9 agosto, dalle 20:00) che chiude la Festa della Cipolla di Vatolla, un appuntamento della Fondazione Giambattista Vico presieduta dal professor Vincenzo Pepe. Con il titolo Bellissimo sito… perfettissima aria” (così Giambattista Vico descrive Vatolla), Vico in festa, la due giorni conclusiva della manifestazione celebra il connubio cilentano tra saperi e sapori omaggiando i luoghi vichiani e le eccellenze dei prodotti locali.

Sabato 8 agosto alle ore 21:00 a Palazzo de Vargas si terrà l’incontro sul tema “La Cipolla di Vatolla: qualità e produttività di un’eccellenza Made in Cilento” con gli interventi di Massimo Zaccardelli, Claudio Aprea e Vincenzo Pepe. Le strade di Vatolla saranno animate da percorsi enogastronomici e musica popolare con lo spettacolo itinerante di “Zì Riccardo e le donne della tammorra”. Domenica 9 agosto (ore 21:00-Palazzo de Vargas) sarà celebrato il ‘Cilento patria della Dieta Mediterranea’ con la lettura della “Carta della Dieta Mediterranea come stile di vita”, presentata a Expo 2015, con Vincenzo Pepe e Vincenzo Patella. A seguire lo spettacolo itinerante dei “Cilento Tarant”.

Ricco e inebriante il percorso degustativo dedicato: frittelle di cipolla, cipolla gratinata, pizza con la cipolla, frittata di cipolla, tagliolini al ragù di cipolle, spezzatino di carne con cipolla, dolci della zita.

Percorso degustativo dedicato alla cipolla di Vatolla: frittelle di cipolla, cipolla gratinata o zuppa di cipolle con crostini, pizza con la cipolla, frittata di cipolla o crostini al sugo rosso di cipolle, tagliolini al ragù di cipolle, spezzatino di carne con cipolla, dolci della zita. L’animazione musicale delle due serate è a cura del Comune di Perdifumo – Assessorato Turismo e Cultura.

L’evento è realizzato con Comune di Perdifumo, del GAL Cilento Regeneratio, Pro loco Perdifumo e frazioni, Associazione Produttori Cipolla di Vatolla, Associazione giovanile “Il mondo che vorrei”.  

Lascia un commento

tredici + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.