Delrio promette: “Sbloccheremo l’Italia con opere pubbliche da 15 miliardi”

Il ministro delle Infrastrutture si sbilancia: “Il Sud crescerà del 2,5-3% attraverso lo sblocco di fondi Ue”

Graziano DelrioDopo la direzione del Partito Democratico sul Mezzogiorno (vai all’articolo), il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio torna a parlare, questa volta in un’intervista per il quotidiano La Repubblica, di come far crescere il Sud. “In 20 mesi – ha dichiarato Delrio – sbloccheremo opere per un punto di Pil, almeno 15-16 miliardi in tutta Italia. E se il Sud sarà capace di far fruttare vecchi e nuovi fondi europei crescerà del 2,5-3%”.

Delrio si rivolge agli scettici e fa sapere che i piani sono già sulla scrivania del governo. Si punterà ad utilizzare il Fondo sviluppo e coesione, “non per ripianare i debiti sanitari, come fatto in precedenza nelle precedenti programmazioni disperse in 44mila progetti. Ma per gli investimenti”.

Rafforzeremo i collegamenti tra porti, strade e ferrovie – aggiunge Delrio – Faremo molta cura del ferro, specie nelle tratte di Calabria, Sicilia e Sardegna. E poi la cura dell’acqua – continua –, sbloccando i 5 miliardi di investimenti fermi nei porti.

Il ministro ha anche difeso il premier, dicendo: “Renzi è stato il primo premier fisicamente presente nelle aree di crisi del Sud ogni tre mesi, abbiamo un piano per tutto”. Sull’Agenzia per la coesione, ha assicurato il funzionamento e rivendicato i risultati ottenuti. “È grazie al lavoro costante e silenzioso di questa struttura che abbiamo portato la certificazione dei fondi con l’Ue al 70%, tre punti sopra il target. E che abbiamo fatto ripartire Pompei. Significa non perdere soldi”.

“La struttura c’è – sottolinea il ministro – e Claudio De Vincenti sta facendo un ottimo lavoro. Sono stati già approvati da Bruxelles 40 programmi su 50. Poi certo – dice Delrio scaricando le colpe sui governatori del Sud – ci sono stati problemi locali: la crisi siciliana, le elezioni in Campania e Puglia, le tre regioni destinatarie della maggioranza dei fondi”.

Lascia un commento

tre × tre =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.