Calcio d’estate: il Napoli batte il Latina 5 a 0 in un test che convince tutti gli osservatori

Prestazione al top per gli azzurri di mister Sarri al Francioni di Latina nell’ultima gara prima dell’inizio del campionato

Napoli LatinaIl Napoli chiude il suo precampionato con una vittoria di 5-0 fuori casa a Latina, la squadra nei 90 minuti dimostra qualità e compattezza, controllo completo del campo per tutta la gara offrendo spettacolo con tantissime azioni nel primo ma soprattutto nel secondo tempo.

Miglioramenti anche negli schemi, nel possesso palla e nell’organizzazione per quanto riguarda posizioni e manovre, ottima soprattutto l’organizzazione difensiva ritrovata dopo parecchi anni.

Il Napoli già nel primo tempo crea numerosissime occasioni e prende il controllo del gioco e del match, squadra tutta in avanti con difesa altissima che in alcuni momenti supera addirittura il centro campo. Per i padroni di casa la partita è stata fin da subito giocata a difendere dato che gli azzurri continuavano a creare palle gol senza sosta. L’unico rimprovero di Sarri ai suoi è stato il giro palla lento in difesa in alcuni casi.

Nel primo tempo le occasioni più importanti sono: minuto numero 6 Higuain si gira in area, tiro rasoterra respinto dall’attento Di Gennaro, un minuto dopo nel continuo possesso palla offensivo azzurro Insigne ci prova con un destro a giro ancora una volta bella respinta del portiere. Al 26esimo corner di Valdifiori e Chiriches in sforbiciata colpisce il pallone, salvataggio quasi sulla linea di un difensore, 32esimo incursione di Ghoulam in area che colpisce con il destro, si allunga Di Gennaro e infine al 35 Higuain doppio dribbling, palla sul sinistro e tiro centrale.

Nel secondo tempo stesso copione, Napoli costantemente all’attacco e Latina in difficoltà a contenere le avanzate offensive. Arrivano anche due occasioni importanti per i padroni di casa che dopo un contropiede perfetto giungono sotto porta e calciano a lato e poi con Olivera che da fuori area tenta il tiro, salvato da Reina che la toglie dall’incrocio dei pali.

Per gli azzurri nel secondo tempo si aprono le marcature con Hamsik al 52esimo che riceve palla e tira da fuori area, nulla da fare per Di Gennaro e 1-0 azzurro, il match cambia radicalmente con l’ingresso di Omar El Kaddouri che in due minuti firma una doppietta pazzesca e porta il risultato sul 3-0, al 71esimo grande slalom di Dries Mertens che supera la difesa e poi si fa inotizzare sotto porta da Di Gennaro. Al minuto 89 Gabbiadini dalla distanza si inventa una magia con il sinistro e palla all’incrocio, una vera magia del numero 23 azzurro, le marcature si chiudono al 91 esimo con Jorginho che dal dischetto spiazza il portiere per il 5-0 finale.

A fine gara nelle interviste, hanno parlato Hamsik e Sarri, il mister continua ad elogiare la squadra per i progressi compiuti ed il lavoro svolto, il capitano invece esprime la sua gioia per aver ritrovato la forma ma soprattutto la sua posizione ideale in campo, ovvero la mezz’ala.

Questo era l’ultimo impegno prima del match inaugurale del campionato il 23 a Reggio Emilia contro il Sassuolo, la squadra ha lavorato bene sul nuovo modulo e i nuovi schemi ed è pronta ad affrontare la nuova stagione.

Lascia un commento