Tullio De Piscopo & Friends alla valle dei Templi: “Ho voluto questo magico luogo per dare inizio a questa lunga festa per i miei 50 anni di carriera”

Tullio De Piscopo: “Un concerto che dedico pienamente a Pino Daniele, mio fratello. Ho scelto la valle dei templi perché racchiude in sé la forza, le idee, il ritmo appunto. Sono emozionato perché, l’ultima volta che ho suonato lì, è stato proprio con Pino Daniele in una reunion d’eccezione, con uno spettacolo coinvolgente ed emozionante”

Tullio De PiscopoPaestum (Salerno) – “Ritmo & Passione” è il movimento sonoro che scandisce il tempo della vita di Tullio De Piscopo, genio indiscusso della batteria, interprete appassionato, caposcuola del neapolitan sound. È anche, però, il titolo del tour che festeggia i 50 anni di carriera del maestro nella meravigliosa cornice dell’area archeologica del Teatro dei Templi di Paestum, con il concerto-evento “Tullio & Friends”, in cartellone sabato 22 agosto alle ore 21.30.

“Il ritmo e la passione mi hanno sempre attraversato. Ho scelto la valle dei templi perché racchiude in sé la forza, le idee, il ritmo appunto – racconta Tullio – Ho voluto con me, ad accompagnarmi in questa avventura, la Nuova Compagnia di Canto Popolare e gli amici di sempre, Joe amoruso, Rino Zurzolo, Rosario Jermano. Un concerto che dedico pienamente a Pino Daniele, mio fratello. Sono molto emozionato per questo appuntamento, perché, l’ultima volta che ho suonato lì, precisamente due anni fa nell’agosto del 2013, è stato proprio con Pino Daniele in una reunion d’eccezione, con uno spettacolo coinvolgente ed emozionante. Ho voluto fortemente proprio questo magico luogo per dare inizio a questa lunga festa per i miei 50 anni di carriera. Spero di vedere tutto il mio pubblico per abbracciarci in questo live straordinario. Aspetto tutti appassionatamente”.

Un ricordo in musica, in cui il jazz rappresenta un punto fermo: “Guardando al passato ogni tanto mi lascio andare a delle riflessioni e devo dire che ho fatto cose molto belle con soli due pezzi di legno – insiste Tullio – Ho saputo imporre questo suono solo attraverso le mie bacchette. È il suono del sud, di Porta Capuana. La mia soddisfazione maggiore è essere riuscito ad importare in tutto il mondo il suono della mia Napoli”.

Ritmo & Passione, due parole chiave anche di “Tempo! La mia vita”, il libro in cui Tullio De Piscopo si racconta, dalle umili origini in terra partenopea ai successi davanti ai grandi del pianeta, irriducibilmente col cuore oltre le logiche dello show business: “Quanto volte ripetiamo questo termine: il tempo… Non abbiamo tempo, non c’è tempo, non abbiamo tempo di fare, di sorridere, per regalare parole. Io voglio recuperare il tempo che non ho dedicato alle mie figlie quando erano piccole, dedicare quel tempo perduto ai miei quattro nipotini che sono la mia gioia e la mia forza, il mio amore. Un’idea editoriale che parte nel 2012 purtroppo da una malattia, che ho superato con l’affetto e il coraggio della mia famiglia. Non ero pronto, ma grazie alla forza, all’amore, oggi sono ancora qui a suonare per voi”.

Un entusiasmo e la voglia di raccontare che a fine settembre si tradurrà in un triplo album-cd, che raccoglie i momenti più importanti della sua carriera, con numerosi inediti. Il segreto di un successo ripercorso attraverso un’antologia musicale che contiene 56 canzoni, tra cui tantissimi brani degli anni ‘70 e ‘80 mai pubblicati in digitale: “Suoni naturali, suoni di allora, cose davvero straordinarie – promette Tullio – L’album contiene “Per lei”, “Volta La Carta” con Fabrizio De Andrè, “L’era del cinghiale bianco” con Franco Battiato e tanti altri artisti con cui ho collaborato ed imparato tante cose”.

Lascia un commento

5 × tre =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.