Holi Festival, lasciati dipingere da mille colori e dalle emozioni

In occasione del Festival dell’Oriente, kermesse internazionale dedicata a culture, popoli e tradizioni Orientali, sabato 12 e sabato 19 settembre alla Mostra d’Oltremare

Holi-Earth-dayAtmosfere esotiche, profumi ammalianti, ritmi incalzanti stanno per travolgere Napoli, in un entusiasmante turbinio d’emozioni dal sapore Orientale. Il Festival dell’Oriente (vai all’articolo), la più importante manifestazione internazionale interamente dedicata a culture, popoli e tradizioni Orientali, dopo i grandi successi di Roma, Milano, Torino, dove si sono registrati oltre 500.000 spettatori, approda a Napoli, nei giorni 11-12-13 e 18-19-20 settembre, per due imperdibili e coloratissimi week-end.

E proprio il colore sarà una delle attrazioni principali di questa edizione Partenopea, grazie all’Holi Festival, un divertentissimo evento che verrà riproposto nei giorni di sabato 12 e sabato 19 settembre alle ore 18:00. Una vera e propria festa del colore, tipica della religione induista, che celebra l’amore, la vittoria del bene sul male, l’incontro con gli altri, la voglia di stare insieme, di giocare, di ridere, di dimenticare dolori ed amarezze e di elevare il proprio spirito al di sopra delle sofferenze della vita.

L’Holi Festival incoraggia l’integrazione, la pace e l’armonia tra i popoli del mondo, abbattendo le diversità sociali, etniche e culturali. E quale luogo migliore per dare vita a questo rituale della gioia se non il Festival dell’Oriente, dove le culture Orientali ed Occidentali s’incontrano e si fondono in un magico intreccio.

Un connubio tra tradizione ed originalità: non una semplice festa, ma anche un omaggio alla profonda spiritualità indiana ed un messaggio di armonia, pace ed amore. Il tutto in una connotazione unica nel suo genere, che oltre ad un grande bagno di colore ed a tantissima musica coinvolgente prevede anche la partecipazione e l’animazione dei principali gruppi Bollywood del Festival dell’Oriente, per danzare tutti insieme e celebrare la gioia della vita.

Due le regole fondamentali: divertirsi a più non posso e lasciarsi dipingere da mille sgargianti colori, senza paura di sporcarsi. I colori utilizzati sono anallergici, non tossici e facilmente rimovibili, quindi sia grandi che piccini potranno partecipare senza alcun timore.

Un’occasione di grande divertimento, di valorizzazione dell’individuo tramite il rito della colorazione, di comunione ed amore contro le barriere mentali della società odierna. Una festa colorata di sorrisi e forti emozioni, dove non ci sarà spazio per la tristezza e per il dolore ma soltanto per la felicità e l’euforia. Un’esplosione di colori, gioia e goliardia, nella magia dell’atmosfera di terre lontane, vi aspetta sabato 12 e sabato 19 settembre alle ore 18:00.

Lascia un commento