Cartoniadi 2012. A Napoli le Municipalità in gara per chi raccoglie più carta e cartone. In palio 50mila euro.

Per tutto il mese di maggio le 10 Municipalità del Comune di Napoli gareggeranno nelle Cartoniadi 2012, contendendosi il titolo di “campione del riciclo” di carta e cartone.

L’iniziativa, promossa da Comieco e Conai in collaborazione con Comune e Asia, coinvolge per la prima volta il capoluogo campano. Si tratta di una vera e propria competizione che sarà vinta dalla Municipalità che riuscirà a raccogliere la maggiore quantità di rifiuti in carta e cartone, garantendo allo stesso tempo la più alta qualità del materiale raccolto.

La Municipalità più virtuosa si aggiudicherà un premio messo a disposizione dal Comico di 50mila euro da usare per progetti utili alla collettività della municipalità vincente. Nelle precedenti edizioni si sono riscontrati dei risultati nella misura dell’aumento del 30% nella raccolta di carta e cartone durante la competizione ed un consolidamento a + 15% nei mesi successivi alla gara.

In pratica è compito della municipalità organizzare l’appuntamento per il presidio con i gazebo dell’Asia dove i cittadini possono depositare carta e cartone nell’apposito camion. Al termine della giornata quanto raccolto sarà scaricato e pesato, comunicando al presidente dell’Asia il totale raggiunto di ogni municipalità. Sarà cura dell’Asia comunicare ai presidenti delle varie municipalità i dati raccolti. Alla X Municipalità è stato assegnato il codice A2.

Per la X Municipalità nella giornata di sabato il presidio è stato organizzato a Fuorigrotta mentre domenica a Bagnoli a Campi Flegrei, questa è l’intenzione per la prosecuzione dei prossimi fine settimana fine al termine del mese di Maggio.

Sperando che questa occasione di sensibilizzazione e di collaborazione porti a risultati concreti nel numero della raccolta e nelle coscienze dei cittadini, oltre che al premio nelle casse della municipalità vincente, che in ogni caso sono sempre deficitarie in tutte le municipalità, affinché utili progetti siano messi in opera e non finiscano nel cestino.

2 thoughts on “Cartoniadi 2012. A Napoli le Municipalità in gara per chi raccoglie più carta e cartone. In palio 50mila euro.

  1. Vince la municipalità che ha realizzato il punteggio totale maggiore sommando due punteggi, uno legato all’incremento della raccolta di carta e cartone in tutta la municipalità ed un altro legato alla qualità.

    Quindi è importante coinvolgere tutti ed in primis gli esercizi commerciali e altre attività che producono molta carta e cartone (studi legali, fiscali, etc…)

    Il regolamento si trova al ‘link’:

    http://www.comieco.org/media/cartoniadi/regolamento_napoli.pdf

    mentre all’indirizzo:

    http://www.comieco.org/cartoniadi/comuni/comune-di-napoli/come-e-cosa-si-vince.aspx

    si possono vedere come saranno spesi i 50.000 € in caso di vincita

    Le cartoniadi si svolgono anche a Milano ed una sana competizione con i milanesi potrebbe essere divulgata dai media per coinvolgere più cittadini, come avviene durante telethon o altre gare che hanno uno scopo sociale.

  2. Vince la municipalità che ha realizzato il punteggio totale maggiore sommando due punteggi, uno legato all’incremento della raccolta di carta e cartone in tutta la municipalità ed un altro legato alla qualità.

    Quindi è importante coinvolgere tutti ed in primis gli esercizi commerciali e altre attività che producono molta carta e cartone (studi legali, fiscali, etc…)

    Il regolamento si trova al ‘link’:

    http://www.comieco.org/media/cartoniadi/regolamento_napoli.pdf

    mentre all’indirizzo:

    http://www.comieco.org/cartoniadi/comuni/comune-di-napoli/come-e-cosa-si-vince.aspx

    si possono vedere come saranno spesi i 50.000 € in caso di vincita

    Le cartoniadi si svolgono anche a Milano ed una sana competizione con i milanesi potrebbe essere divulgata dai media per coinvolgere più cittadini, come avviene durante telethon o altre gare che hanno uno scopo sociale.

Lascia un commento

2 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.