Questa sera Napoli-Sampdoria. Sarri: “Non cambio modulo”

Si gioca stasera alle ore 20.45. I partenopei sono alla ricerca dei primi tre punti della stagione, così da scacciare i cattivi pensieri che nel frattempo sono sorti o potrebbero sorgere. Qualche dubbio in attacco per Sarri, che è intenzionato a confermare il modulo scelto anche contro il Sassuolo. Nella Samp, Zenga si aspetta conferme dalla sua squadra

Maurizio SarriNapoli, 30 agosto – Dopo la sconfitta rimediata contro il Sassuolo (vai all’articolo), il Napoli ospita al San Paolo la Sampdoria di Walter Zenga, per la seconda di campionato. I partenopei hanno necessità di lasciarsi alle spalle una partita che gli aveva visti dominare per il primo quarto d’ora, salvo poi subire la rimonta e sul finale il gol della sconfitta. Sono seguiti giorni in cui, sia tifosi che opinionisti si sono divisi, tra chi sostiene che Sarri abbia bisogno di tempo e chi invece nutre poche speranze nell’ex tecnico dell’Empoli. Gli uomini di Sarri sono quindi chiamati a fare passi in avanti sul piano del gioco, oltre che della condizione fisica. Davanti si troveranno un avversario non facile da affrontare, sia per la rapidità delle punte – Eder e Muriel – che potrebbero mettere in difficoltà la loro retroguardia e sia per l’aspetto atletico, in cui la Samp è più avanti grazie alla preparazione sostenuta per affrontare i preliminari di Europa League.

In conferenza stampa, Sarri ha dichiarato di non voler cambiare modulo perchè “sarebbe delittuoso abbandonare un modulo dopo una sola partita. Avrei sprecato il mio lavoro”. Il tecnico, si è detto comunque pronto a valutare un cambiamento nelle prossime giornate. Per far questo “servirà una lunga valutazione”.

Sul fronte dei blucerchiati, Zenga ha dichiarato di aspettarsi conferme dalla sua squadra e si è detto sicuro di avere “un gruppo di giocatori che sono convinti delle proprie potenzialità”. Per quanto riguarda il mercato ha cercato di smorzare i toni, viste le tante voci che circolano in queste ore su Eder e Soriano, corteggiati rispettivamente da Inter e Milan.

Il Napoli deve fare a meno del neoacquisto Chiriches, che non ha ancora recuperato dall’infortunio. Davanti a Reina, i centrali di difesa saranno Albiol e Koulibaly con Ghoulam a sinistra e Hysaj a destra. Centrocampo formato da Allan, Valdifiori e Hamsik. Insigne dovrebbe essere confermato trequartista. In attacco Mertens affiancherà Higuain.

La Sampdoria, causa infortunio, deve fare a meno di De Silvestri, Krsticic e Cassano. Non ci sarà David Ivan, squalificato. Davanti a Viviano, centrali Coda e Silvestre, con Regini a sinistra e Cassani a destra. Centrocampo formato da Fernando, Palombo e Barreto. Soriano trequartista. In attacco Eder e Muriel.

Le probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Hamsik; Insigne; Higuain, Callejon. All.Sarri

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Cassani, Silvestre, Coda, Regini; Palombo, Fernando, Barreto; Soriano; Eder, Muriel. All.Zenga

ARBITRO: Gervasoni di Mantova

Lascia un commento

20 − 13 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.