Giugliano, incendio al deposito giudiziario. Avvertiti tre forti boati

Un devastante incendio si sta sviluppando al deposito giudiziario di Giugliano. Un’alta colonna di fumo visibile anche a grande distanza e tre forti esplosioni hanno messo in allarme la cittadinanza. In arrivo sul posto i Vigili del fuoco. La polizia municipale ha disposto un cordone di sicurezza. Ancora ignote le cause ma si sospetta l’origine dolosa
Incendio giugliano

Napoli, 31 agosto – Un incendio di vaste dimensioni è scoppiato nel pomeriggio nel deposito giudiziario per veicoli della ditta “De Luca”, che si trova in via Casacelle 260, nel comune di Giugliano in Campania (Napoli), in piena terra dei fuochi. Sul posto sono al lavoro carabinieri e vigili del fuoco: quest’ultimi stanno tentato di spegnere le fiamme che interessano circa 300 veicoli. Sconosciute, al momento, le cause dell’incendio. La colonna di denso fumo nero che si leva dal luogo dell’incendio è visibile finanche da Napoli.

Nell’incendio quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti. Secondo quanto si è appreso si trovano ora ricoverati nell’ospedale San Giuliano: le loro condizioni di salute non desterebbero preoccupazione. Sarebbero stati investiti dall’onda d’urto generata dall’esplosione di un serbatoio. I vigili del fuoco sono al lavoro da ore per tentare di spegnere le fiamme. Sul posto anche i tecnici dell’Arpac.

Lascia un commento