Campionato del mondo pizzaioli: al Pizza Village vince una napoletana

E’ Teresa Iorio la vincitrice del XIV Trofeo Caputo. Napoletana e figlia d’arte, lavoro in una brigata tutta al femminile nella pizzeria “Le figlie di Iorio” al Borgo degli Orefici. Vittoria dedicata al padre che le ha insegnato l’arte della pizza

capionato mondo pizzaioliNapoli, 3 settembre – Una donna, napoletana doc nonché figlia d’arte, è la nuova campionessa del mondo dei pizzaioli. Si chiama Teresa Iorio, 42 anni, il padre Ernesto le ha trasmesso l’antica arte della pizza. Lavora nella pizzeria “Le figlie di Iorio”, al Borgo degli Orefici (Napoli), insieme alle due sorelle e ad una nipote, in una brigata tutta al femminile.

E’ salita sul gradino più alto del podio, in lacrime per l’emozione, orgogliosa di stingere tra le sue mani il XIV Trofeo Caputo che la incorona regina dei pizzaioli. Al suo fianco Carmine e Antimo Caputo, promotori del campionato che ha portato a Napoli 500 pizzaioli, e che si svolge nell’ambito del NapoliPizzaVillage.

Teresa ha primeggiato nella categoria pizza STG (Specialità Tradizionale Garantita). I concorrenti sono stati valutati da una giuria di esperti, presieduta da Lidia Bastianich. Tra i giurati, anche lo chef stellato Gennaro Esposito.  Al secondo posto, alle spalle di Teresa, si è classificato Giulio Russo mentre al terzo Yuka Oda. Un coreano, Lee Yung Wooo, è il vincitore della sezione Pizza classica, dietro di lui i napoletani Crescenzo Capuozo e Maurizio Iannicelli.

Sono felicissima – ha dichiarato Teresa – e dedico questa vittoria a mia madre e mio padre che mi ha insegnato l’arte – e aggiunge – non immaginavo di poter vincere, condivido la mia vittoria con tutte le donne che si impegnano nella loro attività”.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento