Tempesta di grandine su Napoli e provincia, ferito un bambino

Chicchi di grandine enormi che hanno provocato notevoli danni ad auto e lucernari sopratutto nell’area flegrea. Un bambino di 4 anni è rimasto ferito al volto, colpito da una palla di ghiaccio che ha sfondato il parabrezza dell’auto su cui viaggiava insieme ai genitori

grandineNapoli, 5 settembre – Intorno a mezzogiorno su Napoli su è abbattuta una vera e propria tempesta di grandine che ha letteralmente mandato in tilt la città e la provincia. Dal cielo sono piovuti chicchi di grandine enormi, grandi come cubetti di ghiaccio, che hanno danneggiato auto e lucernari. Le zone maggiormente colpite dall’inconsueto fenomeno sono state le zone di Varcaturo, Giugliano, Monteruscello, Cuma,  Pozzuoli, e il quartiere di Pianura a Napoli. Numerose le segnalazioni ai Vigili del fuoco per l’allegamento di alcune strade.

Ferito un bambino di 4 anni. Il piccolo stava viaggiando in auto con i genitori lungo via Campana, tra Quarto e Pozzuoli, quando una palla di ghiaccio ha sfondato il parabrezza della vettura ferendolo al volto. Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale civile di Pozzuoli ha ricevuto le cure sanitarie necessarie.

La grandinata si è abbattuta con particolare violenza su tutta l’area flegrea provocando notevoli danni agli automobilisti in transito tra via Campana, via Montagna Spaccata, via Masullo e nella zona di Cuma ad Arco Felice Vecchio.

Lascia un commento