Efestoval: “Capatosta” approda all’Ilva di Bagnoli

Mercoledì 9 e giovedì 10 settembre a Napoli lo spettacolo di Gaetano Colella al Festival dei Vulcani di Mimmo Borrelli

Efestoval 2015Dopo il successo dell’apertura del Festival dei Vulcani, sabato scorso (5 settembre) con “Napucalisse” di Mimmo Borrelli, nello spettacolare scenario del Parco Cerillo di Bacoli, sarà la volta di un altro luogo d’eccezione per Efestoval che presenterà, per la prima volta a Napoli, mercoledì 9 e giovedì 10 settembre alle ore 20.30, “Capatosta” con Gaetano Colella e Andrea Simonetti per la regia di Enrico Messina, una produzione Crest – Teatri Abitati.

Lo spettacolo approda a Napoli nello spazio più adeguato: il Circolo Ilva di Bagnoli (Via Coroglio, 90 Napoli). È il racconto dell’incontro, in uno spogliatoio dell’Acciaieria di Taranto, tra uno “storico” operaio ed un giovane laureato in economia assunto, come tanti, per sostituire il padre morto di tumore. Non ci sono solo l’Ilva e Taranto nelle parole dei protagonisti: ci sono i danni del boom economico all’italiana, il sindacato, la guerra tra il lavoro e la salute, la lotta di classe o l’idea della lotta perché la classe non c’è più, la quotidianità disillusa, ma anche i sogni e i progetti, quelli dei figli ma anche, e ancora, quelli dei padri. Bagnoli e l’Ilva rappresentano tutto questo, per Napoli e per la Campania. Ed il Circolo Ilva di Bagnoli, realtà che conta circa 2000 soci – molti dei quali ex operai dell’Italsider – ospita quotidianamente questa simbiosi tra il passato e il presente.

Si dialogherà su questi temi scottanti e ancora oggi vivi, già da martedì 8 settembre: per il ciclo di appuntamenti “Gli incontri della memoria” alle ore 19.00 al Circolo Ilva si terrà l’incontro-intervista di Mimmo Borrelli con i “depositari della memoria” del luogo che ospita lo spettacolo. Così, il giorno prima della rappresentazione saranno interrotte le operazioni di allestimento/montaggio e prova generale per dare spazio ad una chiacchierata di approfondimento aperta al pubblico con i veri testimoni, come quelli che Borrelli intervista per scrivere le sue opere.

Oltre al direttore del Festival, interverranno Gaetano Colella, Vittorio Attanasio presidente del Circolo Ivla di Bagnoli, Guglielmo Santoro, ex presidente del Circolo Ilva che ha visto la nascita del Circolo negli anni novanta e alcuni ex operai Italsider.

Lascia un commento

5 + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.