Caso Ciro Esposito: procura di Roma chiede processo per Ultras azzurro

L’ultras del Napoli era coinvolto nella rissa che precedette la morte di Ciro Esposito

disordini olimpicoLa procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per il tifoso azzurro Alfredo Esposito che aveva partecipato alla rissa che portò all’omicidio di Ciro Esposito il 3 maggio 2014 nel pre partita della finale di Coppa Italia allo stadio Olimpico.

Le accuse per rissa aggravata e lesioni però non sono solo per lui, la procura ha infatti accusato anche un secondo tifoso del Napoli, Gennaro Fioretti.

Il secondo tifoso azzurro è già stato davanti ai giudici della corte d’Assise di Roma con la presenza anche di Daniele De Santis, l’uomo che uccise a colpi di pistola Ciro Esposito. De Santis era presente in tribunale su una barella.

Lascia un commento

quindici − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.