Poste Italiane, WiFi gratuito: attivato il servizio in altri 8 uffici postali della provincia di Napoli

I cittadini potranno accedere alla rete internet con pc, smartphone o tablet

Wi-Fi-Poste-ItalianeNapoli, 16 settembre – WiFi gratuito e facile per tutti, attivato il servizio anche negli uffici postali di Quarto, Acerra, Arzano, Marigliano, Melito, Qualiano, Volla, Sant’Anastasia. Vanno ad aggiungersi a quelli di Pozzuoli, Afragola, Caivano, Casoria, Giugliano, Marano, Pomigliano, Porto d’ Ischia, Castellammare, Nola, San Giorgio, San Sebastiano, Torre Annunziata e Torre del Greco. Nove invece nella sola città di Napoli.

Poste Italiane prosegue nel processo di digitalizzazione e modernizzazione del Paese previsto dal Piano Strategico ‘Poste 2020’, che prevede il lancio del nuovo servizio WiFi gratuito negli uffici postali. Il servizio da oggi, quindi, è attivo in 22 uffici in provincia di Napoli. Dove, entro l’anno, gli uffici postali hot spot dotati di WiFi saranno altri 18. Accedere alla rete dagli uffici postali sarà semplice ed a portata di click: basterà infatti registrarsi comunicando il proprio numero di telefono mobile al quale verrà inviato un messaggio con le credenziali per l’accesso al WiFi. A quel punto, attraverso smartphone, tablet o pc sarà possibile navigare in internet, dialogare sui social network o lavorare in attesa del proprio turno allo sportello.

“Il progetto WiFi – dice Francesco Caio, ad di Poste – stimolato dallo spirito di collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, rientra nella missione che ci siamo dati per i prossimi anni nel Piano Strategico Poste 2020: vogliamo essere gli architetti di un’Italia più digitale e stiamo lavorando per rendere migliore la vita delle persone, includendo tutti, e con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione, per aiutare il Paese nel passaggio dall’economia tradizionale a quella digitale”. “Il progetto WiFi – conclude Caio – è un altro passo nello sviluppo di prodotti e servizi semplici e sicuri per le persone, le imprese e la Pubblica amministrazione previste nel Piano Poste 2020 che, con investimenti per oltre 3 miliardi di euro, punta a fare di Poste Italiane l’azienda leader del processo di cambiamento e di avanzamento economico e sociale del Paese, permettendo a tutti di cogliere le opportunità di sviluppo offerte dal digitale”.

Lascia un commento

diciotto − quindici =