Europa League: è show del Napoli. Con il Brugge finisce 5-0

Doppietta di Callejon e Mertens. A segno anche il capitano Marek Hamsik

MertensNAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Lopez, Jorginho, Hamsik (61’ Allan); Callejon, Higuain (71’ Gabbiadini), Mertens (75’ Insigne). All. Sarri

CLUB BRUGGE (4-3-3): Bolat; Meunier, Duarte, Mechele, De Bock; Vormer, Simons, Vazquez (67’ De Fauw); Bolingoli Mbombo (45’ Izquierdo), Diaby (60’ Claudemir), Leandro Pereira. All. Preud’Homme

MARCATORI: 5’ e 76’ Callejon, 18’ e 25’ Mertens, 52’ Hamsik

ARBITRO: Vad (Ungheria)

Napoli, 18 settembre – Al San Paolo, la gara di Europa League tra Napoli e Brugge finisce 5-0. Forse, il tecnico dei partenopei Maurizio Sarri non se lo sarebbe mai aspettato un esordio così. Ma sicuramente lo sognava, lui che prima di essere allenatore è tifoso degli azzurri. Finalmente Sarri ha potuto commentare la prima vittoria della sua squadra e allontanare un po’ le critiche, che iniziavano a farsi sempre più insistenti. Contro il Brugge si è visto un Napoli in crescita sia dal punto di vista atletico che da quello tattico. A parte qualche sbavatura, che va corretta, si tratta di una vittoria che dà morale e può servire nell’affrontare al meglio le prossime partite di campionato. A cominciare da quella contro la Lazio di domenica sera.

A 5′ da inizio gara arriva il primo gol del Napoli. David Lopez serve Callejon, che da un cross errato trova il gol, beffando il disattento portiere del Brugge. La reazione della squadra belga è poco incisiva. Al 18′ raddoppio del Napoli. Hamsik trova Callejon che crossa per Mertens, bravo a infilare Bolat. Difesa del Brugge colpevole nell’occasione.

Ancor più bello è il gol doppietta di Mertens, che arriva al 25′. Jorginho viene atterrato nelle trequarti della formazione allenata da Preud’Homme. Il centrocampista italo-brasiliano del Napoli calcia indirizzando palla per Mertens, che tira al volo e infila ancora una volta Bolat. È 3-0 per la formazione di casa. Continua a mancare la reazione dei belga, che non se la sentono di rischiare ulteriormente e appaiono affaticati dal gran caldo. Il Napoli invece si diverte e inizia a concedersi anche qualche tiro dalla lunga distanza.

Nella ripresa il copione non cambia. Anzi, i partenopei scelgono di calare il poker. Protagonista è ancora Mertens, che nell’occasione si trasforma in assist-man e serve palla ad Hamsik, che per segnare approfitta di una clamorosa ingenuità dell’estremo difensore del Brugge. La formazione di Sarri non si accontenta e tenta di trovare il 5-0.

Al 69′ Jorginho serve per Higuain, che è a due passi dalla porta avversaria. L’argentino, dopo aver calciato inizialmente sul portiere, trova il palo a negargli la gioia del gol. La cinquina viene firmata al 76′ da Callejon. Gol che certifica l’ottima prestazione degli azzurri e senza neanche subire gol. Evento raro che lascia ben sperare per il futuro.

Lascia un commento