I Quartieri jazz a Palazzo Venezia in “Musica e storia napoletana”

Visita guidata a Palazzo Venezia, aperitivo e concerto

jazz palazzo veneziaCon Mario Romano, che suonerà la sua inseparabile chitarra classica, sul palco l’Ensemble, formata da altri tre elementi: Luigi Esposito al pianoforte, Ciro imperato al basso ed Emiliano Barrella alla batteria. La band torna in città per una nuova tappa del suo gemellaggio con i luoghi simbolo della cultura e della storia dell’urbe.

Il leitmotiv di questa serata in musica potrebbe essere il motto “Napoli alzati e combatti”, imbracciando le armi della cultura e forte della riscoperta dell’orgoglio partenopeo nato da secoli di storia e vicissitudini. Non è un caso che il nuovo lavoro discografico in preparazione sia dedicato proprio alle “Quattro giornate di Napoli”, quella rivolta popolare spontanea, nata dalla voglia di reagire ad un sopruso, che in soli 4 giorni portò il popolo partenopeo a sconfiggere i Tedeschi. E, ieri come oggi, la scintilla può e deve partire dai giovani e dai giovanissimi, che devono scoprire e riscoprire dentro di sé la voglia di combattere per il proprio futuro. A rendere l’atmosfera magica note come quelle del vulcanico brano “Vesuvia” e la dolce ed intensità di “Cammen”. E poi, girato l’angolo, ecco imbatterci proprio nei ritmi de “Le Quattro giornate di Napoli”. Ma non mancheranno evergreen come Rum e Speranzella o Valzer a Forcella, evergreen tratti dal primo lavoro discografico ‘E strade cà portano a mare” attualmente in ristampa.

LA FORMULA DELLA SERATA – La serata prevede una visita guidata a Palazzo Venezia, accompagnata da uno stuzzicante aperitivo. La struttura oggi è stata riportata a nuova vita grazie all’impegno dell’associazione di Gennaro Buccino, successivamente la serata  proseguirà con il concerto dei Quartieri Jazz.

Lascia un commento

due × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.