Fiat 500 si schianta contro un pullman, tragico il bilancio: un morto di 22 anni e 16 feriti

Scontro frontale sulla provinciale 290, a Gioia Sannitica. Morto il conducente dell’auto feriti 15 studenti e l’autista dell’autobus

incidente_gioia_sanniticaCaserta, 14 ottobre – E’ di un morto e 16 feriti il bilancio definitivo di uno scontro frontale tra un’auto e un pullman che trasportava studenti avvenuto nella giornata di ieri sulla provinciale 290, a Gioia Sannitica (Caserta). Lo scontro sarebbe stato causato dall’autista di una Fiat 500, un giovane di 22 anni morto sul colpo. L’auto, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, avrebbe invaso la corsia opposta su cui viaggiava il pullman proveniente da Piedimonte Matese con a bordo studenti residenti a Gioia Sannitica e nel Beneventano.

L’autista dell’autobus ha riportato numerose ferite ma non è in pericolo di vita si è prodotto in una manovra estrema per tentare di evitare l’impatto, senza riuscirvi. La Fiat 500 con a bordo il giovane si è incastrata sotto il bus, e per estrarre il corpo del guidatore è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco.

L’incidente sarebbe stato causato dall’asfalto viscido che avrebbe determinato lo sbandamento dell’auto e l’invasione della corsia opposta. L’autobus è quello che quotidianamente trasporta gli studenti delle scuole superiori nel Casertano. Il conducente dell’autovettura, morto nell’incidente, si chiamava Pasqualino Emilio Giamei ed era residente a San Lorenzello (Benevento). Feriti 15 studenti di età compresa tra i 14 ed i 18 anni. Trasportati all’ospedale di Piedimonte hanno riportato contusioni guaribili in pochi giorni, mentre l’autista del pullman è stato ricoverato con una prognosi di 30 giorni.

Lascia un commento

uno + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.