Terra dei Fuochi, in legge di Stabilità 450 milioni per la bonifica. De Luca: “Grazie Renzi”

L’annuncio del Premier Matteo Renzi è arrivato al termine del Consiglio dei Ministri in cui è stata discussa la legge di Stabilità

Matteo_Renzi“Risposte per il Sud, non proclami. 450 milioni per chiudere la ferita della Terra dei Fuochi”. Parole scritte in un tweet dal premier Matteo Renzi, dopo averle pronunciate anche al termine del Consiglio dei Ministri in cui si è discussa la legge di Stabilità.

Si tratta di soldi che non servono per la bonifica di terreni inquinati ma per l’eliminazione delle ecoballe che sono state stoccate in diverse aree della Campania, durante gli anni dell’emergenza rifiuti. Un impegno, quello del governo, che era stato strappato dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca già diversi mesi fa. E confermato al termine del vertice che il 13 ottobre quest’ultimo ha avuto con Renzi, a margine della discussione sul riparto dei fondi per la Sanità nel corso della Conferenza Stato-Regioni. In quella occasione il presidente del Consiglio si era impegnato a trovare risorse già per il 2015. In totale vengono stanziati 450 milioni in tre anni.

Cosa succederà adesso? Con questi soldi la Regione Campania dovrà cercare di far partire il piano messo a punto per liberare la regione dalle ecoballe e cercare di stoppare la multa dell’Europa. Sarà indetta una gara  – sotto vigilanza dell’Anac – per smaltirle presso gli impianti delle altre regioni italiane e degli altri Paesi della Ue. I primi ad essere svuotati dovrebbero essere i siti più piccoli sparsi sul territorio , poi si penserà a Taverna del Re – cittadella dei rifiuti costruita tra Giugliano e Villa Literno – dove sono stoccate 4 dei 6 milioni di ecoballe.

“Ringrazio il presidente del Consiglio Matteo Renzi per questa scelta di grande sensibilità per Napoli, la Campania e il Sud. È un atto di grande aiuto per risolvere un problema che ha sporcato l’immagine dell’Italia nel mondo” ha detto De Luca commentando la notizia dello stanziamento di fondi per la bonifica. “A quest’atto – ha aggiunto il presidente della Giunta regionale della Campania – di responsabilità e generosità del presidente del Consiglio dovrà corrispondere la nostra capacità di risolvere definitivamente il problema della Terra dei Fuochi, cancellando una grande tragedia ambientale e ricostruendo contemporaneamente un’immagine di dignità e di efficienza della nostra Regione”.

Lascia un commento

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.