Napoli-Palermo 2-0. Higuain continua a segnare, Mertens torna al gol

Sblocca il Pipita, che raggiunge quota dieci gol in stagione. Chiude i giochi Mertens, dopo diverse occasioni dal gol non concretizzate

Napoli calcioNAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Lopez (18′ st Allan), Jorginho, Hamsik; Insigne (20′ st Mertens), Higuain, Callejon (31′ st El Kaddouri). All. Sarri

PALERMO (3-5-1-1): Sorrentino; Struna, Gonzalez G., Andelkovic; Rispoli, Hiljemark, Maresca (8′ st Brugman), Rigoni (22′ st Quaison), Lazaar (33′ st Chochev); Vazquez; Gilardino. All. Iachini

MARCATORI: 39′ Higuain, 35′ st Mertens

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Napoli, 28 ottobre – Il Napoli si candida sempre più ad avere un ruolo in questo campionato. Al San Paolo contro il Palermo gli azzurri hanno trovato un’altra grande prestazione e maturato una vittoria, che poteva essere anche più larga se non ci si fosse messa di mezzo la sfortuna: ben 3 i pali presi durante tutto il corso della gara. Per i rosanero non c’è mai stata partita, tranne quando gli azzurri hanno calato il ritmo e sull’1-0 permesso al Palermo di credere nel pareggio. Per Sarri e i suoi è stato quello l’unico momento insidioso della gara, che tuttavia il Napoli ha dominato, giocando sempre su alti ritmi di gioco e affacciandosi spessissimo e in maniera pericolosa dalle parti dell’estremo difensore rosanero Stefano Sorrentino.

A inizio gara le due squadre sembrano non aver bisogno di studiare l’avversario. Questo è vero soprattutto per il Napoli. Al 7′ Hamsik scalda subito i guantoni a Sorrentino, costringendolo a smanacciare. Poco più tardi è sempre lo slovacco a rendersi pericoloso con un tiro a giro e palla che termina di poco a lato. Il tema tattico della partita è chiaro: il Napoli attacca a testa bassa e il Palermo prova a rispondere in contropiede, anche se con scarsi risultati. Dopo due pali di Insigne al 38′ ci pensa Higuain a sbloccare il risultato, grazie a un tiro a fil di palo calciato dalla lunga distanza.

Al 51′ il Napoli va vicino al raddoppio con Hamsik che crossa in area per Higuain. Il Pipita manca il tocco vincente davanti a un Sorrentino apparso già battuto. Continua la sfortuna per i partenopei. Infatti al 59′ è ancora un palo – questo volta beccato da Higuain – ad evitare guai peggiori per i rosanero. Al 70′ dopo tante occasioni sprecate, il Napoli cala d’intensità e inizia a concedere maggiori spazi. La squadra di Sarri soffre ma il Palermo non riesce mai a far male. È un gol liberatorio il 2-0 di Dries Mertens, che torna al gol e mette in cassaforte il risultato. Quinta vittoria consecutiva in campionato. Avviso alle avversarie: il Napoli c’è.

Lascia un commento