Ferrovie dello Stato, per il 2025 pronta nuova tratta Napoli-Bari

6,2 mld di euro l’investimento complessivo

alta velocitàNel 2025 la tratta Napoli-Bari grazie all’alta capacità ferroviaria sarà percorribile in due ore circa. Il primo cantiere è situato ad Acerra ed è stato da poco inaugurato. I primi lavori effettuati sono stati la rimozione di un passaggio a livello, la costruzione di un nuovo cavalcavia tra Acerra e Dugento e un rafforzamento tecnologico delle infrastrutture.

Secondo Michele Elia (commissario straordinario di governo per la Napoli-Bari e ad ferrovie dello stato) altri cantieri verranno presto inaugurati lungo il percorso e resteranno aperti per circa dieci anni e si stima infatti che la nuova linea ferroviaria sia completa per il 2024-2025. Tra le tante operazioni anche la velocizzazione delle linee che porteranno la velocità massima di percorrenza dei treni sulla tratta a 180 km/h nei tratti Cancello-Frasso Telesino e Frasso Telesino-Vitulano, dove la durata dei lavori si protrarrà più a lungo e si inizierà ad ottobre del prossimo anno. Il ministro Delrio è convinto che i primi tratti come Napoli-Cancello e Cancello-Frasso Telesino saranno pronti già tra 5 anni e saranno subito utilizzabili.

Di importanza strategia per il Sud Italia la tratta in cantiere: da Bari si potrà raggiungere in poco tempo Napoli per collegarsi alla linea ad alta velocità degli elettrotreni Italo e Frecciarossa che giungono fino a Milano e Torino. La costruzione dell’intera linea costerà in totale 6,2 mld di euro e i lavori si potranno seguire sul sito napolibari.it.

Lascia un commento