Allarme bomba, cancellata Germania-Olanda, evacuata anche sala concerti a Hannover

Tutta la città di Hannover è al momento colpita dall’allarme terrorismo, contemporaneamente sono stati evacuati lo stadio di Hannover, dove era prevista la partita di calcio Germania-Olanda con la presenza della cancelliera Angela Merkel, e la sala concerto del Kulturzentrum Pavillion, in centro alle spalle della stazione ferroviaria, in un zona distante da quella dello stadio dove si sarebbe dovuto esibire il sassofonista Maceo Parker

Stadio hannoverHannover, 17 novembre – La partita di calcio Germania-Olanda è stata annullata pochi minuti prima del fischio d’inizio, lo stadio è stato evacuato per quello che la polizia tedesca ha definito un “allarme concreto”. Allo stadio era prevista la presenza della cancelliera Angela Merkel. Secondo il giornale locale Kreiszeitung.de l’allarme riguardava un’ambulanza imbottita di esplosivo parcheggiata fuori dallo stadio. Gli inquirenti hanno parlato di “rischio di presenza di esplosivo” nell’area dello stadio, anche se non sono state trovate bombe né compiuti arresti. La fonte tedesca riporta le parole del capo della polizia di Hannover, Volker Kluwe: “Avevano previsto di far esplodere esplosivi nello stadio. L’avvertimento chiave ci è giunto 15 minuti dopo l’apertura dei cancelli. Sono stati i servizi di un Paese straniero ad avvertire la Germania dell’imminenza di un attentato dinamitardo allo stadio di Hannover”.

Contemporaneamente allo stadio, era stata evacuata una sala concerto dove si è tenuta un’esibizione del gruppo “Soehne Mannheims”, rientrato l’allarme il concerto si è svolto regolarmente. Annullato invece un concerto jazz, con il sassofonista Maceo Parker, che era in procinto di iniziare al Kulturzentrum Pavillion, in centro alle spalle della stazione ferroviaria, in un zona distante da quella dello stadio.

Anche la stazione centrale di Hannover è stata parzialmente evacuata a causa di un allarme bomba. Poco dopo la decisione di evacuare lo stadio e annullare Germania-Olanda, è stato trovato un “oggetto sospetto” nelle vicinanze della stazione ed è stata chiusa la metropolitanaLa polizia ha ritenuto opportuno fermare anche la circolazione dei mezzi pubblici . “La sicurezza è fondamentale – ha dichiarato il sindaco della città Stefan Schostok alla Bild – e se le forze dell’ordine hanno preso queste decisioni vuol dire che era necessario, ho la massima fiducia in loro”.

Il ministro dell’Interno tedesco, De Maziiere, ha detto che finora non sono stati compiuti arresti, né è stato ritrovato esplosivo in relazione alla decisione di annullare la partita ad Hannover. Le voci su esplosivo in un’ambulanza non hanno finora trovato riscontro. Infine, chiudendo la conferenza stampa, ha chiesto al popolo tedesco di accordargli la fiducia e di comprendere che esistono buone ragioni per non rivelare ulteriori dettagli sulla operazione che ha poi portato alla evacuazione dello stadio di Hannover.

Annullata anche la partita di calcio amichevole Belgio-Spagna, in programma questa sera a Bruxelles, dopo l’innalzamento del livello di rischio terrorismo da due a tre. La decisione è stata presa su richiesta del centro di crisi, che dipende dal ministero dell’Interno. Una notizia che sottolinea, ancora di più, il livello di allarme che riguarda il Belgio. Al match erano attesi 50mila spettatori: un pericolo non gestibile, secondo l’intelligence, dopo l’attacco allo Stade de France. Svoltesi invece regolarmente Inghilterra-Francia nello stadio di Wembley, vicino a Londra, e Italia-Romania a Bologna.

Lascia un commento

5 + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.