Addio a Luca De Filippo: bandiere a mezz’asta e lutto cittadino

Il sindaco Luigi de Magistris ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali del grande artista napoletano, scomparso ieri all’età di 67 anni. Sul Maschio Angioino e a Palazzo San Giacomo bandiere a mezz’asta fino alla funzione

Napoli lutto cittadinoNapoli, 28 novembre – Il sindaco Luigi de Magistris ha proclamato lutto cittadino nel giorno dei funerali di Luca De Filippo, scomparso nel pomeriggio di ieri (vai all’articolo). “È una grave perdita per la città e dobbiamo ricordare al meglio, come merita la famiglia De Filippo”. Queste le prime parole del sindaco, pronunciate ai microfoni di Radio Kiss Kiss.

A partire da questa mattina, sul Maschio Angioino le bandiere sono esposte a mezz’asta. Stessa cosa a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli. Così verrà sottolineato il lutto per la scomparsa di De Filippo. Il sindaco, inoltre, lunedì ricorderà l’attore in apertura della seduta del Consiglio comunale. Sempre lunedì, il Comune sarà presente con il Gonfalone della città al Teatro Argentina di Roma, dove verrà dato l’ultimo saluto al maestro del grande teatro napoletano. La città di Napoli sarà rappresentata dall’assessore alla Cultura Nino Daniele.

Lascia un commento