Presentato il primo Bilancio Sociale dell’Università Federico II

La Federico II ha presentato, nella giornata di ieri lunedì 30 novembre, il Primo Bilancio Sociale dell’Ateneonell’Aula Magna Storica in corso Umberto I

Università-Federico-IIL’incontro è stato momento di confronto e riflessione ed ha visto presenti studiosi, esperti e rappresentanti delle istituzioni. Il lavori sono stati introdotti da Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II ed hanno visto la partecipazione di Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania; Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli; Massimo Marrelli, già Rettore della Federico II; Salvatore Palma, Assessore al Bilancio, Finanza e Programmazione del Comune di Napoli; Adele Caldarelli, Direttore del Demi – Dipartimento Economia, Management, Istituzioni, e Luciano Marchi, Presidente Sidrea – Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale.

Gaetano Manfredi, Rettore Università Federico II, in una nota snocciola i numeri dell’antica Università federiciana: “Oggi l’università è molto diversa, non si limita più alla sola produzione di  formazione e ricerca,  ma è diventato un attore di sviluppo e agente di trasformazione sociale. La nostra è una grande fabbrica del sapere diventa strumento per garantire sviluppo al nostro paese.

Il valore sociale dell’ateneo: 85000 studenti; circa 10000 tra personale tecnico amministrativo e docenti di tutte le categorie. Il nostro lavoro non è orientato solo alla ricerca ma al servizio e al benessere dei cittadini. L’università non è una torre d’avorio ma diventa il ponte per costruire una società nuova nn si può limitare ad essere struttura di formazione, ma deve essere motore di cambiamento e di connessione tra saperi diversi”.

Francesco Bello, Direttore Generale dell’Ateneo: “Il Bilancio Sociale è un documento che rappresenta un passo importante per l’Ateneo. Consente  all’Università di aprirsi all’esterno in maniera più ampia di quanto avviene con le attività istituzionali e, soprattutto di interagire con l’intero corpo sociale. Questo documento investe di un peso maggiore l’importanza delle attività dell’Ateneo e rappresenta il primo passo per una maggiore integrazione della Federico II sul territorio”.

Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania: “L’Università Federico II è una delle più grandi istituzioni culturali dell’Italia intera. Il bilancio sociale ha un grande valore non solo dal punto di vista della trasparenza ma anche dal punto di vista dell’organizzazione  più razionale delle attività e dei servizi che fornisce la Federico II. Un bell’esempio”.

Lascia un commento

1 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.