Katia Ricciarelli contro il Volo: “Non sono Pavarotti. I ragazzi non fanno lirica ma cantano canzoni”

Duro il commento del soprano sul gruppo musicale che ha spopolato a Sanremo: “Di questo passo, è difficile che arrivino da qualche parte”

Katia-RicciarelliKatia Ricciarelli contro il Volo: “Non sono Pavarotti. I ragazzi non fanno lirica ma cantano canzoni. Hanno seguito il percorso al contrario”. Il soprano ai microfoni di Radio Club 91 non nasconde le sue riserve sul futuro del trio: “Di questo passo, è difficile che arrivino da qualche parte. Anche Pavarotti portò la lirica in tv, ma lui poteva farlo. Era già il grande Pavarotti” sottolinea parlando dello sdoganamento della lirica ma puntualizza: “Se il gruppo vuole arrivare alla lirica deve percorrere la strada inversa. Sarei felice se da ora si concentrassero su un repertorio diverso”.
Archiviato l’amore e superate le delusioni, la cantante si sente pronta a trasformare la sua vita in un film. “La mia vita – racconta – vorrei che diventasse una pellicola“. Intanto il soprano si è autocandidata come giurata di un talent, visto che dichiara di intendersene “di voci e musica leggera, che comunque richiede studio e applicazione” e che quindi “potrebbe dare un contributo notevole”. D’altronde è “curiosa come una scimmia – dice – come mi descriveva la mia mamma”.

Lascia un commento

16 − tre =