Danno fuoco ad una donna ed assistono mentre brucia viva

Arrestati due algerini, uno era il compagno della donna. Ricoverata al Cardarelli è in pericolo di vita

ospedale cardarelliCaserta, 9 dicembre – Arrestati in flagranza di reato dai carabinieri della compagnia di Maddaloni, in provincia di Caserta, due cittadini algerini, di 47 anni, clandestini, accusati di tentato omicidio ai danni di una loro connazionale, compagna di uno dei due uomini.

I due avrebbero dato fuoco alla donna dopo averla cosparsa di alcol etilico. I carabinieri intervenuti sul posto allertati da una telefonata da parte del vicino di casa, hanno sorpreso i due mentre osservavano il corpo della donna stesa sul letto mentre ardeva viva. Dopo una colluttazione i due algerini sono stati immobilizzati ed i militari intervenuti hanno spento il fuoco divampato sulla donna con un lenzuolo.

La vittima, in pericolo di vita, è stata trasportata all’ospedale Cardarelli di Napoli, presenta il 60% del corpo lesionato ed è ora ricoverata in prognosi riservata. Movente del folle gesto, una lite per futili motivi. I due uomini sono stati arrestati e portati nel carcere di Santa Maria Capua Vetere su disposizione della competente Autorità giudiziaria.

Lascia un commento