Dormire molto fa bene? Uno studio dimostra il contrario

Dormire troppo fa male quando collegato con uno stile di vita sedentario e inattivo

sonnoSapevate che dormire troppo ed essere inattivi può causare danni alla tua salute? Uno studio dell’Università di Sydney, si legge su Mail on line, illustra che dormire più di nove ore per notte con assenza di esercizio fisico, può produrre al nostro organismo danni come il fumo e l’alcol e può addirittura aumentare il rischio di morte prematura di 4 volte.

L’autore dello studio, Melody Ding, insieme alla sua squadra hanno svolto questa ricerca, eseguita in Australia, su più 230mila partecipanti esaminandone le condizioni di salute durante l’invecchiamento. Analizzandone i comportamenti, i rischi connessi al dormire più di nove ore, sono risultati equivalenti a quelli già noti in caso di fumo, alcol, dieta povera e inattività. A questi si aggiungono anche uno stile di vita sedentario e un sonno superfluo. Gli esperti hanno poi valutato diverse combinazioni di rischio e il risultato finale, che porterebbe ad un rischio di morte prematura, è: sonno prolungato, lo stare troppo seduti e la mancanza di esercizio.

Ciò nonostante lo studio ha anche affermato come, dormire meno di 7 ore a notte, faccia male e che anch’esso può provocare la morte prematura se combinato con fumo ed un’eccessiva assunzione di alcol. Altre combinazioni allarmanti includono: essere inattivi e stare troppo seduti, fumare e bere troppo. Adrian Bauman, co-autore dello studio, ha ricordato che “le malattie non trasmissibili – tra cui cardiopatie, diabete e cancro – ora uccidono più di 38 milioni di persone nel mondo causando più morti delle malattie infettive”. Un risultato che secondo i ricercatori dovrebbe orientare i programmi di salute pubblica al fine di ridurre i costi sociali delle malattie collegate agli stili di vita.

Lascia un commento