Coppa Italia: il Napoli ospita il Verona. La vincente se la vedrà con l’Inter ai quarti

Ampio turnover nel Napoli. Sarri potrebbe proporre la “formazione tipo”, già impiegata in Europa League. Nel Verona, Delneri si affida a seconde linee e qualche primavera

Napoli VeronaNapoli, 16 dicembre – Il Napoli è pronto all’esordio in Coppa Italia e questa sera ospiterà il Verona al San Paolo. Il match è valido per gli ottavi di finale. La vincente tra le due squadre affronterà l’Inter – che ieri sera ha battuto 3-0 il Cagliari – ai quarti di finale. Il Napoli ha vinto 5 volte la Coppa Italia. L’ultima nel 2013-2014, dopo aver battuto per 3-1 la Fiorentina all’Olimpico di Roma. Un successo che rimarrà impresso nella mente di tanti tifosi partenopei anche per i tragici avvenimenti sul fronte dell’ordine pubblico. Quella sera, infatti, fu ferito con un colpo di pistola il tifoso napoletano Ciro Esposito, deceduto il 25 giugno 2014 dopo 53 giorni di agonia al Policlinico Gemelli di Roma. Nell’ultima edizione della Coppa gli azzurri sono stati fermati dalla Lazio in semifinale, che si è imposta per 1-0 con gol di Lulic al 34′ del secondo tempo.

Quest’anno in campionato il Napoli ha già battuto i gialloblù, grazie ai gol di Insigne e Higuain. Sulla panchina degli scaligeri sedeva Mandorlini, poi esonerato. Nelle ultime settimane la guida tecnica della squadra è stata affidata a Luigi Delneri. Nell’ultima di campionato gli scaligeri hanno conquistato un punto sul campo del Milan, ma la situazione di classifica rimane complicata. Per questo Delneri ha definito la Coppa Italia “un impiccio”.

Molto più tranquillo appare Maurizio Sarri, che può contare sulle riserve che tanto bene hanno fatto in Europa Leauge. Verrà infatti tenuto a riposo l’undici tipo, da preservare in vista della gara contro l’Atalanta. Lo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo è un campo storicamente ostico per i partenopei, ma il Napoli deve ricominciare a vincere per continuare l’inseguimento all’Inter, prima in campionato a più quattro sulla banda Sarri.

Nel Napoli ampio turnover. Davanti a Gabriel, centrali di difesa Chiriches ed Henrique con Maggio a destra e Strinic a sinistra. A centrocampo Lopez, Valdifiori e Chalobah. In attacco Mertens, El Kaddouri e Callejon.

Delneri dovrà fare a meno degli infortunati Souprayen, Pazzini, Albertazzi, Romulo e Matuzalem e Juanito. In difesa Bianchetti ed Helander con Winck a destra e Pisano a sinistra. A centrocampo Checchin, Zaccagni e Wszolek. In attacco Jankovic, Fares e Tupta.

Le probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Henrique, Strinic; Lopez, Valdifiori, Chalobah; Mertens, Callejon, El Kaddouri. All. Sarri

VERONA (4-3-3): Coppola; Winck, Bianchetti, Helander, Pisano; Checchin, Zaccagni, Wszolek; Jankovic, Fares, Tupta. All. Delneri

ARBITRO: Massimiliano Irrati di Pistoia

Lascia un commento