Piano di Sorrento, uccide il fratello e scioglie il corpo nella sda caustica

La vittima era scomparsa dal 7 dicembre

carabinieri_macchinaNapoli, 16 dicembre – Il 52enne  Salvatore Amuro stamane è stato fermato dai carabinieri accusato dell’omicidio del fratello 54enne. La vittima è Francesco Amuro, che dal 7 dicembre ha fatto perdere le sue tracce. Gli altri parenti hanno subito denunciato la sparizione dell’uomo.

Secondo i carabinieri i due fratelli devono aver litigato per cause ancora da stabilire e cosi Salvatore ha prima assassinato il fratello e poi lo ha sciolto nella soda caustica per far sparire il cadavere. L’operazione raccapricciante per far sparire il corpo è stata effettuata nei pressi dell’abitazione del fratello Salvatore e nessuno sospettava del fatto anche perchè non sembrava esserci un evidente contrasto tra i due. Il presunto assassino è ora in fermo nella caserma dei carabinieri ed è stato anche già interrogato dal pm di Torre Annunziata.

Lascia un commento

cinque × 1 =