Terra dei Fuochi, De Luca: “Ecoballe, entro due mesi operativi per risolvere il problema”

Il presidente della Giunta regionale: “Abbiamo inviato la bozza del capitolato di gara e stiamo lavorando a quello definitivo”

Vincenzo De LucaNapoli, 16 dicembre – Presto il problema delle ecoballe sarà risolto. Ne ho convinto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha dichiarato all’Ansa: “Nell’arco di due mesi e mezzo saremo operativi per risolvere il problema delle tonnellate di ecoballe. Abbiamo inviato la bozza del capitolato di gara e, in base alle osservazioni del Governo, stiamo definendo il capitolato definitivo”.

Nei giorni scorsi sulla questione ecoballe era tornato anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che dal palco della Leopolda aveva detto: “Ho sfidato De Luca. Gli ho detto se non sei un ‘personaggetto’ questa la devi risolvere”.

L’iter burocratico sembra procedere spedito. De Luca ha infatti ricevuto, dal presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, un primo ok sulla gara per la rimozione delle ecoballe. Cantone ha fatto alcune osservazioni sull’organizzazione della gara, ma non si tratterebbe di rilievi tali da mettere in discussione l’esecuzione della stessa.

È possibile che l’iter, riguardante l’assegnazione del servizio di trasporto e smaltimento delle ecoballe, si concluda nell’arco di qualche giorno e che già la prossima settimana la Regione Campania riceva il via libera per il trasporto fuori Regione delle ecoballe. A questo proposito, De Luca ha detto: “Stiamo aspettando Cantone per la gara. Credo che questa settimana avremo il via libera sul capitolato di gara che abbiamo mandato. Un minuto dopo – ha aggiunto – partiamo con le procedure. Ci vorranno, quindi, i tempi strettamente necessari per la gara e cominceremo a togliere le prime 7-800mila tonnellate di ecoballe. Sarà – ha concluso – un’altra rivoluzione”.

Lascia un commento